Current portal location

Website content

News archive

United States | Bruxelles, 29 aprile 2014

Negoziati commerciali UE-USA – il 19 maggio inizia la quinta tornata negli USA

Il quinto round dei negoziati commerciali fra l’UE e gli USA si terrà ad Arlington, in Virginia (USA), dal 19 al 23 maggio 2014.I colloqui fanno parte di un accordo su commercio e investimenti, il cosiddetto partenariato transatlantico su commercio e investimenti o TTIP.

I temi affrontati saranno: commercio di beni e servizi, investimenti (ma non la protezione degli investimenti/ISDS), questioni normative, misure sanitarie e fitosanitarie, appalti pubblici, diritti di proprietà intellettuale, commercio elettronico e telecomunicazioni, ambiente, occupazione, piccole e medie imprese, energia e materie prime.

Consultazione dei portatori d'interessi - mercoledì 21 maggio

I negoziatori dell'UE e degli USA terranno incontri con organizzazioni non governative, associazioni di consumatori, sindacati, organizzazioni professionali, associazioni di imprese e della società civile per informarli sull'avanzamento dei negoziati e conoscere il loro parere in merito. Gli incontri rientrano nella strategia volta a coinvolgere il maggior numero possibile di portatori d'interessi nel corso dei negoziati. Si terranno due sessioni:

• Presentazioni settoriali dei portatori d'interessi: ore 11 - 14.30

I portatori d'interessi presenteranno ai negoziatori diversi settori di attività. Per partecipare occorre registrarsi entro venerdì 9 maggio 2014. La stampa assisterà alle presentazioni.

• Sintesi dei negoziatori principali: ore 15.15 - 16.30

I negoziatori principali dell'UE e degli USA informeranno i portatori d'interessi sui progressi dei negoziati e sulle prossime fasi. I partecipanti potranno poi rivolgere domande direttamente ai negoziatori principali e discutere di temi di interesse comune. La stampa non sarà ammessa a questa sessione.

Registrarsi all’evento

Conferenza stampa - venerdì 23 maggio

Ignacio Garcia Bercero, negoziatore principale dell'UE, e Dan Mullaney, la sua controparte statunitense, terranno una conferenza stampa conclusiva a Washington, D.C.

Registrarsi per gli eventi aperti alla stampa (scadenza: 9 maggio 2014).
Domande sulla registrazione
Diretta streaming della conferenza stampa via EbS

Contesto

I colloqui per un futuro accordo commerciale UE-USA sono iniziati nel luglio 2013 e sono destinati a continuare nell'arco del 2014. Un accordo commerciale UE-USA ridurrebbe i costi per le aziende e favorirebbe la crescita e l'occupazione, apportando all'economia dell'UE fino a 120 miliardi di euro e rispettando al tempo stesso le norme di entrambe le parti in materia di ambiente, lavoro e tutela dei consumatori. Per maggiori informazioni: memo 13/211.

Un simile accordo aprirebbe inoltre ai consumatori un accesso senza precedenti a un'ampia gamma di prodotti e servizi di alta qualità. Gli USA sono già il primo mercato d'esportazione dell'UE. Un nuovo patto offrirebbe ancora maggiori opportunità alle imprese dell'UE di esportare negli USA e incoraggerebbe le imprese statunitensi a fare in Europa investimenti ancora maggiori di quelli attuali. In questo modo genererebbe il gettito fiscale necessario per finanziare i servizi pubblici nell'UE, dall'assistenza sanitaria alle pensioni.

Per saperne di più

Consultate le pagine web dedicate dell’UE per:

• aggiornamenti durante la settimana dei negoziati
• informazioni generali sui negoziati commerciali UE-USA in corso.

Potete seguire i negoziatori dell’UE su Twitter .