Version: 1.0.24.26 (2020-11-23 14:15)

Classificazione del cuoio

La presente guida ti aiuterà a comprendere la classificazione degli articoli in cuoio al fine di determinare i dazi doganali applicabili e le misure non tariffarie applicabili ai prodotti in questione.

Le pelli sono classificate nella classificazione europea delle merci, secondo

  • composizione
  • tipo e finalità
  • altre caratteristiche, ad esempio se sono fatte a mano

Tipi di cuoio e altri suoi materiali comuni

Gli articoli trattati nel presente capitolo sono fabbricati a partire da cuoio, cuoio ricostituito e, in alcuni casi, alcuni altri materiali, come il tessile o il foglio di materie plastiche.

Le rubriche che seguono permettono di individuare diversi tipi di materiale.

Fogli di materie plastiche

I fogli di materie plastiche sono i materiali di base di materie plastiche di cui al capitolo 39. Può essere sagomato mediante incollaggio, mediante cucitura, saldatura o molatura (formatura sotto vuoto).

Materie tessili

Una materia tessile è costituita da qualsiasi materiale piatto in fibre tessili tessuto o a maglia. Le fibre tessili possono comprendere strisce di materia plastica di larghezza inferiore a 5 millimetri.

Fogli alveolari

Il foglio di plastica cellulare è un tipo di plastica con molte celle del materiale. Le celle possono essere aperte, chiuse o con una miscela di entrambi. È comunemente utilizzata per la fabbricazione dei contenitori e dei contenitori classificati alla voce 4202. È spesso utilizzato come sostituto del cuoio e descritto come "similpelle", "cuoio sintetico", "cuoio PU", "cuoio in vinile" o "cuoio in PVC".

Neoprene

Il neoprene è un gomma alveolare che presenta molte cellule in tutto il materiale. Le celle possono essere aperte, chiuse o con una combinazione di entrambe. Di norma è coperto su almeno un lato da un tessuto a maglia.

Cuoio e pelli, naturali, ricostituiti e verniciati

Il cuoio è la pelle o la pelle di animali quali:

  • vacche e altre specie bovina
  • caprini
  • ovini e agnelli — senza lana
  • suini
  • rettili quali serpenti, coccodrilli e lucertole

Gli animali utilizzati per il cuoio non devono figurare nell'elenco delle specie minacciate. Per verificare questo aspetto, controllare l'helpdesk sul commercio per il regolamento CITES.

Il cuoio è costituito da cuoio rivestito di vernice, lacca o preformata. Presenta una superficie brillante a specchio. La vernice o l'lacca usata può essere pigmentato o non pigmentata e può essere basata su

  • olio vegetale di norma utilizzato per essiccare e indurire — olio vegetale di lino
  • derivati della cellulosa, come la nitrocellulosa
  • prodotti sintetici (anche termoplastici) — plastiche poliuretaniche:

Se si usa una pellicola di plastica preformata per rivestire il cuoio, di solito è ottenuta da poliuretano o cloruro di polivinile (PVC).

La superficie del cuoio da brevetto non è necessariamente agevole. Esso potrebbe essere impresso, magari di imitazione della pelle di coccodrillo, o di frantumatori artificialmente. Ma deve comunque avere una finitura a specchio brillante.

Per essere classificate come cuoio capellano, lo spessore del rivestimento o del foglio non deve essere superiore a 0.15 millimetri.

Questo gruppo di materiali comprende anche cuoio rivestito di pittura pigmentato o vernice pigmentata per arricchirsi in metallo. Si tratta di pitture e lacche a base di pigmenti come la mica, la silice e i fiocchi simili, in una sostanza vincolante come l'olio vegetale che è essiccato e indurisce o plastica. Il cuoio che è stato trattato come tale è noto come "imitazione di pelle metallizzata".

Il cuoio verniciato stratificato è un cuoio rivestito di una lastra di plastica preformata, di spessore superiore a 0.15 millimetri, ma inferiore alla metà dello spessore totale del prodotto finito. Esso ha la stessa finitura al lordo di cuoi e pelli da brevetto ed è talvolta noto come "cuoio patinato da brevetto".

Se il cuoio è stato coperto da un foglio di plastica preformata per spessore superiore a 0.15 millimetri, ma superiore alla metà dello spessore totale del materiale finito, esso rientra nel capitolo 39.

Articoli di selleria e altri attrezzi per animali

Gli articoli di selleria e altre attrezzature per animali sono classificati sotto il codice 4201. Essi possono essere fatti di qualsiasi materiale, compresi cuoio, pelle, cuoio e pelli, per pellicceria, o tessili. Alcune delle voci classificate in questa voce sono elencate in appresso.

Materiale per i cavalli

  • selle e cinghie di fissaggio per animali da equitazione, da tiro e da animali da equitazione. Le attrezzature a bretelle comprendono le redini (lungre, side e disegnare), briglie, travi, giranti, collari di testa, piastre di ancoraggio, staffe di finitura, rulli per la scolarizzazione e la scolarizzazione, i rulli e i rulli per la formazione
  • ginocchiere
  • otturatori e collari anticalcare
  • stivali, compresi i tendini, i bordi, gli spostamenti, gli stivali e gli scarponi
  • stracci e strofinacci (anche chiamati numnahs) da sella
  • sacchi da sella e da parte di un trasportatore
  • rivestimenti da sella
  • le coperte a forma speciale (se non appositamente formate, da classificare alla voce 6301)
  • scarponi di dispositivi di protezione degli zoccoli, indossate sullo zoccolo, di un farmaco, sulla neve, sul lavoro stradale, sul trasporto, sulla concorrenza e sulla guida quotidiana
  • indumenti di cuoio
  • protezioni per le urne — che proteggono la parte superiore della testa del cavallo e hanno aperture per le orecchie
  • anti e parafanghi
  • funi di piombo
  • oggetti di protezione armata, quali frangivento, zanzariere, retine a naso, collo e corpo

Accessori per altri animali

  • mappature decorate per animali da circo (ma non con pennacchi simili)
  • museruole
  • collari e conduttori
  • trmapping per cani o gatti
  • cappotti

Le voci di imbracatura per bambini o adulti sono classificate altrove nelle rubriche 3926, 4205 e 6307.

Bagagli, borse e altri casi

Le voci del bagaglio, come i sacchi, i contenitori e altri contenitori simili, sono classificate sotto il codice 4202. Questo codice riguarda solo il codice

  • gli elementi che sono specificamente indicati
  • simili contenitori

Gli oggetti classificati in questa voce possono essere fabbricati a partire da cuoio naturale o da una serie di altri materiali, come indicato nelle diverse sottovoci. Possono essere rigide o morbide.

Gli articoli classificati sotto il codice 4202 sono elencati in appresso.

Oggetti da viaggio, borsette, oggetti da tasca o da borsetta, di cuoio naturale, ricostituito

La superficie esterna di tali oggetti può essere fatta da qualsiasi materiale. I "contenitori simili" comprendono:

  • scatole di cappelli
  • cause connesse a porte chiuse
  • sacche per cartucce
  • guaine da caccia o coltelli da campeggio, ma non per spade, baionette, pugnatrici o armi simili — classificate sotto il codice 9307
  • scatole portatili per strumenti e cofanetti, appositamente costruiti o costruiti internamente per avere attrezzi particolari, se non sono stati appositamente costruiti o costruiti per essere classificati sotto il codice 3926 o 7326

Alcune voci di tipo "contenitore" non sono simili agli articoli elencati sotto questa voce e sono pertanto classificate altrove. Tra questi figurano oggetti quali libri, fotogrammi, vasi, scatole di lana dolce e flaconi di vetro o di ceramica. Questi elementi sono classificati al codice 4205 se sono di cuoio o di pelli, naturali o ricostituiti.

Borsette, sacchi della frizione e articoli da tasca o da borsetta

Le borsette possono essere provviste o meno di una cinghia per la spalla. Tra gli oggetti da tasca o da borsetta

  • astucci per occhiali
  • banconote, portafogli e borsellini
  • casi principali
  • astucci per sigarette, sigari e pipe
  • borse per tabacco
  • Telefoni cellulari (senza clip o cinghie)

Le borsette e altri oggetti devono presentare una superficie esterna prodotta a partire da, o rivestita principalmente di:

  • cuoi e pelli, naturali, ricostituiti o verniciati
  • fogli di materie plastiche
  • materie tessili
  • gomma indurita (fibra vulcanizzata)
  • cartoni

Possono anche essere coperte principalmente dalla carta. Le custodie per occhiali sono un'eccezione, ma possono essere fatte di qualsiasi materiale.

Sacche da viaggio, borse per toletta, sacchi a spalla, zaini e sacche per articoli sportivi

Può avere una superficie esterna di

  • cuoi e pelli, naturali, ricostituiti o verniciati
  • fogli di materie plastiche
  • materie tessili

Altri sacchi e contenitori

Che comprendono una serie di voci diverse

  • astucci per scrivere, astucci per penne e matite, astucci per aghi, per cucire e per ferri da maglia
  • utensili e rotoli di gioielli
  • casi di calzature e pennello
  • scatole di gioielleria, normalmente rivestite di materie tessili
  • garzatrici con cerniera lampo
  • sporte di plastica (ma non sacchetti di plastica monouso)
  • sacchi polverulente
  • casi ad alto computer e custodie portatili per lettore CD/DVD-/— di solito con una cinghia
  • Custodie per CD — di solito con una cinghia
  • Altri apparecchi per il telefono cellulare con clip o cinghie
  • cassette decorative
  • titolari dei documenti
  • case musiche

A eccezione dei casi di strumenti musicali — che possono essere fatti da qualsiasi materiale — tali oggetti devono presentare una superficie esterna realizzata a partire da, o ricoperti principalmente

  • cuoi e pelli, naturali, ricostituiti o verniciati
  • fogli di materie plastiche
  • materie tessili

Possono anche essere coperte principalmente dalla carta.

Abbigliamento e accessori

Gli indumenti e gli accessori di abbigliamento prodotti a partire da cuoio naturale o ricostituito sono classificati al codice 4203. Questa voce non comprende gli articoli di pelliccia autentici o artificiali. Questi elementi sono classificati con il codice NC 4303 o 4304.

Tra gli elementi classificati al codice 4203 si annoverano:

  • Indumenti e indumenti, quali abiti, gonne, pantaloni, giacche, cappotti, gilè, biancheria intima (comprese le bras e le garze), cappotti, grembiuli, pantaloncini e indumenti di protezione
  • Guanti, mezzoguanti e muffole — compresi i guanti appositamente progettati per essere utilizzati nelle attività sportive e i guanti protettivi usati sul luogo di lavoro — nota che i guanti per donna e per bambini sono classificati alla sottovoce 4203 29 90 00 (Altro)
  • Cinture, cinturoni e bandoliere costituite da una cintura spalla indossata attraverso il torace — il che comprende anche le strisce di cuoio tagliate e affusolate a una estremità, pronte a entrare in cintura
  • Altri accessori per abbigliamento, tra cui cravatte a collo, fasce per polso, maniche protettive e bretelle

Cuoio e pelli varie o ricostituito

Le voci varie in cuoio, pelle o pelle, sono classificate nella voce 4205. Tra questi rientrano:

  • etichette per i bagagli
  • rasoio
  • lacci da stivale
  • maniglie per i vettori
  • incrementi d'angolo — ad es. per bauli e valigie
  • i pouf non imbottiti — non imbottiti, che sono classificati nella voce 9404
  • cinghie per uso generale
  • feltri (mats), ma non da sella, classificati nella voce 4201
  • lettori di libri
  • cartelle sottomano
  • bottiglie d'acqua o di pellame ed altri contenitori
  • parti di bretelle
  • secchi, fermagli e articoli simili in cuoio
  • astucci, avannotti e bastoni per ombrelli (da pioggia o da sole)
  • nodi con coda
  • cuoi e pelli scamosciati, ma solo se sono tagliati in forme particolari, altrimenti classificati sotto il codice della voce 4114
  • sbucciato ricoperti di pelle
  • altri pezzi di cuoio naturale o ricostituito
  • organizzatori di cuoio

Lavori di budella o di altri materiali di origine animale

Gli articoli fabbricati a partire da budella e altri materiali di origine animale sono classificati al codice 4206. Sono compresi gli articoli fabbricati a partire da

  • Catgut — costituiti da tortelli di budello di bovino (in particolare dell'intestino di ovini), che sono stati puliti e sottoposti a essiccazione. Il catgut è utilizzato principalmente per la produzione di tennis e altre racchette, operazioni di pesca e parti di macchinari. Si noti che questa voce non comprende i catgut sterili — classificati al capitolo 30 sotto il codice della voce 3006, o budella, utilizzate per la posa di corde armoniche a carattere musicale — classificate nel codice 9209 del capitolo 92.
  • Pelle di baule di baule: è l'intestino cieco non cieco di ovini o di altri ruminanti, questa voce comprende le voci fatte con pelle di baudruche, nonché le pelli di intestini "baudruche" di forma quadrata, rettangolare o tagliate ad altre forme
  • Vesciche — come i sacchetti per tabacco
  • Tendini, ad esempio, confezionati in macchine per soffiature
  • Budella "artificiali", ottenute incollando insieme budella naturali (animali)

Link diretti