Version: 1.0.24.26 (2020-11-23 14:15)

Proprietà intellettuale

Cos'è la proprietà intellettuale?

 

La proprietà intellettuale si riferisce a creazioni quali le invenzioni, le opere letterarie e artistiche, i disegni e i simboli, nonché i nomi e le immagini utilizzati dalle imprese.

  • È importante che i diritti di proprietà intellettuale delle imprese siano tutelati attraverso i diritti di proprietà intellettuale (DPI).
  • I diritti di proprietà intellettuale tutelano gli inventori, i creatori e le imprese di altri che traggono indebitamente profitto dalle loro creazioni o invenzioni.
  • I DPI danno alle imprese la possibilità di recuperare il denaro che hanno investito nello sviluppo di un prodotto o della loro reputazione — quando le idee, i marchi o i prodotti di un'impresa sono piratati e contraffatti, riduce le possibilità di crescita e di occupazione di un'impresa
  • I diritti di proprietà intellettuale offrono garanzie ai consumatori mediante marchi e indicazioni geografiche che identificano l'origine della creazione e possono fungere da indicatori di qualità
  • i prodotti contraffatti possono mettere a rischio la salute o la sicurezza dei cittadini, ad esempio quando si tratta di pezzi di ricambio o medicinali.

 

I DPI garantiscono la tutela giuridica delle proprie imprese.

Ecco i principali diritti di proprietà intellettuale

Brevetti

I brevetti tutelano un'invenzione o un prodotto o processo tecnico. È illecito che altri cedere, utilizzare, rivendere, affittare o fornire l'oggetto o il processo brevettato. Tuttavia, il titolare del brevetto può concedere a terzi un'autorizzazione in tal senso mediante il rilascio di una licenza di brevetto. La concessione di licenze di brevetto è un accordo tra un titolare di brevetto e una persona che intende utilizzare il brevetto. Di norma ciò richiede un pagamento da parte della persona che prende la licenza.

Diritto d'autore

I diritti d'autore tutelano le opere di letteratura, borse di studio, scienza e arte, ad esempio libri e articoli, film, dipinti, musica, giochi, fotografie e software. Per le imprese è importante ricordare che il diritto d'autore esiste automaticamente. Ciò significa che non è necessario registrarsi o farne richiesta. Ad esempio, chi effettua un disegno possiede automaticamente il diritto d'autore.

Diritti connessi o diritti connessi

Oltre al diritto d'autore, vi sono "diritti connessi", talvolta noti come "diritti connessi". I diritti connessi sono diritti di esecuzione pubblici dovuti al suono delle registrazioni di un titolare del diritto d'autore in pubblico. Ogni canzone ha due tipi fondamentali di diritto d'autore ad essa collegati: una per la composizione della canzone e una per la registrazione della canzone. La composizione dei diritti d'autore versa l'autore e l'editore della casa editrice, mentre il diritto d'autore in materia di registrazione sonora paga l'artista che ha registrato la canzone e il marchio record. Come il diritto d'autore, tali diritti sorgono automaticamente.

Marchi

La vostra impresa può usare un marchio per contraddistinguere i vostri prodotti o servizi dai prodotti e servizi dei vostri concorrenti. I diritti conferiti dal marchio tutelano i nomi di prodotti o servizi. Essi proteggono anche il logo del prodotto e la struttura del suo imballaggio. La tua impresa deve registrare il marchio se desidera proteggerlo.

Disegni o modelli

I diritti di disegno o modello tutelano la comparsa di prodotti tridimensionali o biennali. Si tratta in particolare di carte da parati, di prodotti tessili e della progettazione di articoli casalinghi quali sveglie, giocattoli e sedie. Il disegno deve essere nuovo e originale. Per ottenere tale protezione, in linea di principio il disegno deve essere registrato per la prima volta. In alcuni casi, tuttavia, il disegno o modello è automaticamente protetto nell'UE senza previa registrazione.

Indicazioni geografiche

L'indicazione geografica è un segno utilizzato su prodotti che hanno un'origine geografica specifica e possiedono qualità o una reputazione dovuti a tale origine.

Ad esempio, il tè Darjeeling. Nella regione in cui è protetta l'indicazione geografica Darjeeling, i produttori di tè Darjeeling possono vietare l'uso del termine "Darjeeling" per il tè non coltivato nelle loro piantagioni di tè o non prodotto secondo le norme stabilite nel codice della pratica per l'indicazione geografica.

Le indicazioni geografiche sono generalmente utilizzate per prodotti agricoli, alimenti, vino e bevande spiritose, prodotti artigianali e prodotti industriali. Un cartello IG deve identificare un prodotto come originario di un determinato luogo. Ulteriori informazioni si trovano qui.

Privativa per i ritrovati vegetali

Gli allevatori possono invocare il diritto di privativa per ritrovati vegetali per proteggere le nuove varietà vegetali (per poter beneficiare di tali diritti esclusivi, una varietà deve essere nuova, distinta, uniforme e stabile). Queste nuove varietà derivano spesso da processi di selezione lunghi e costosi.

La privativa per i ritrovati vegetali conferisce al costitutore il controllo esclusivo sul materiale di moltiplicazione (che comprende sementi, talee e divisioni e colture di tessuti vegetali) e sul raccolto (che comprende fiori recisi, frutta e fogliame) di una nuova varietà per diversi anni.

Con tali diritti l'allevatore può scegliere di diventare il distributore esclusivo della varietà o di concedere in licenza la varietà ad altri.

Molti paesi hanno diritti di costitutore mediante l'adesione alla convenzione internazionale per la protezione delle novità vegetali e all' accordo sugli aspetti dei diritti di proprietà intellettuale attinenti al commercio dell'OMC.

Diritti relativi alle banche dati

Le banche dati consistenti in raccolte di dati ordinati possono essere protette da diritti relativi alle banche dati. Per un'impresa, la costituzione di una banca dati richiede spesso un notevole investimento di tempo e denaro. Il proprietario ha il diritto di opporsi alla copiatura di parti sostanziali della loro banca dati.

Imprese e DPI in sintesi

A prescindere dalla vostra impresa o dal servizio da voi fornito, è probabile che tu utilizzi e crei proprietà intellettuale.

Ad esempio

  • la maggior parte delle imprese ha un nome commerciale o uno o più marchi e dovrebbe considerare la tutela
  • quasi tutte le imprese dispongono di informazioni commerciali riservate preziose, come banche dati di clienti o strategie di vendita che essi intendono proteggere
  • molte imprese sviluppano anche opere creative originali o inventano o migliorano prodotti o servizi — anche le imprese possono produrre e distribuire opere protette dal diritto d'autore

La vostra impresa dovrebbe valutare come utilizzare al meglio il sistema IP a Suo beneficio.

  • La vostra impresa dovrebbe valutare cosa è necessario per proteggere, gestire e far rispettare la vostra proprietà intellettuale e i segreti commerciali, per ottenere i migliori risultati commerciali possibili dalle vostre attività.
  • Alcune imprese potrebbero considerare costoso la registrazione dei diritti di proprietà intellettuale, in particolare se si tratta di piccole imprese
  • Ricordiamo, tuttavia, che alcuni diritti di proprietà intellettuale possono essere fruiti senza alcuna procedura formale e senza pagare alcuna tassa ufficiale. ciò vale per i diritti d'autore e per i disegni o modelli non registrati.

È possibile che la vostra impresa utilizzi proprietà intellettuale di altri.

  • In tali situazioni, potresti acquistare o acquistare il diritto di utilizzarlo usufruendo di una licenza. ciò eviterà di dover affrontare una controversia e un conseguente costoso contenzioso.

Per saperne di più sui vantaggi dei DPI qui .

Come applicare i diritti di proprietà intellettuale

Se ritieni che i tuoi diritti di PI siano stati compromessi, dovrebbe prendere in considerazione la ricerca di esperti, eventualmente di consulenza legale.

  • si consiglia di inviare una lettera formale — nota come una lettera di diffida — al presunto autore della violazione dei loro diritti di proprietà intellettuale.
  • ciò dovrebbe informare i cittadini dell'eventuale esistenza di un conflitto tra i diritti di proprietà intellettuale della vostra impresa e la loro attività commerciale, e dovrebbe individuare l'esatto conflitto e suggerire una possibile soluzione al problema.
  • se l'autore dell'infrazione è involontariamente in violazione dei suoi diritti, una lettera di diffida potrebbe porre fine alla violazione, o permettervi di negoziare un contratto di licenza, senza adire i tribunali.
  • per le violazioni intenzionali ai DPI, quali la contraffazione e la pirateria, si consiglia di rivolgersi alle autorità incaricate dell'applicazione della legge.

 

Se ritiene che sia nell'interesse di evitare un procedimento giudiziario, esistono anche meccanismi alternativi di risoluzione delle controversie, tra cui l' arbitrato e la mediazione che si ritiene possano prendere in considerazione.

Qual è il legame tra commercio e diritti di proprietà intellettuale?

Oggi le imprese non si limitano più a trasportare merci a paesi stranieri. L'innovazione, la creatività e il marchio aggiungono un importo molto più elevato al valore dei loro scambi rispetto al passato. La conoscenza della nuova tecnologia, delle nuove idee, dei metodi e delle tecniche è una risorsa importante.

Tutelando le idee commerciali con efficaci diritti di proprietà intellettuale, i governi incoraggiano l'innovazione e la creatività delle imprese perché possono far crescere la propria impresa e creare posti di lavoro.

Molte imprese dell'UE operano all'estero. Poiché la loro proprietà intellettuale diventa sempre più importante nel commercio internazionale, le differenze tra i livelli di protezione e di applicazione dei diritti di proprietà intellettuale nel mondo possono creare tensioni.

I paesi che hanno molti diritti di proprietà intellettuale all'estero cercano di difendere i propri interessi commerciali nazionali chiedendo ad altri governi di adottare norme efficaci o di applicare norme in materia di diritti di proprietà intellettuale nei loro paesi.

L'accordo sulle nuove norme commerciali per i diritti di proprietà intellettuale è un modo importante per introdurre maggiore sicurezza e prevedibilità e per risolvere in modo più sistematico le controversie relative ai DPI più sistematicamente.

Diversi sono gli accordi in materia di diritti di proprietà intellettuale a livello internazionale, tra cui:

  • L' Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI)
    • L'OMPI è un'agenzia delle Nazioni Unite che offre servizi, politica, informazione e cooperazione in materia di proprietà intellettuale che mira a sviluppare un sistema internazionale di PI equilibrato ed efficace che consenta l'innovazione e la creatività a beneficio di tutti
    • Per maggiori informazioni sui trattati internazionali in materia di diritti di proprietà intellettuale dell'OMPI e per consultare la guida sulla creazione di servizi in materia di diritti di proprietà intellettuale

Link diretti