Regolamento sull'accesso al mercato (MAR)

La vostra impresa importa prodotti dalla Comunità dell'Africa occidentale, dalla Comunità dell'Africa orientale o dal Camerun? In caso affermativo, questa sezione ti aiuta a comprendere il regolamento dell'UE sull'accesso al mercato

In sintesi

Il regolamento sull'accesso al mercato garantisce l'accesso al mercato dell'UE in esenzione da dazi e contingenti per i prodotti originari dei paesi dell'Africa, dei Caraibi e del Pacifico che

  • non beneficiare del regime "Tutto tranne le armi" (EBA) dell'UE
  • hanno concluso, ma non ancora ratificato, un accordo di partenariato economico (APE) con l'UE 

Questi paesi comprendono quelli della Comunità dell'Africa occidentale, della Comunità dell'Africa orientale e del Camerun. Qui sono denominati paesi MAR.

Tariffe

Nell'ambito del MAR, questi paesi beneficiano di

  • accesso al mercato dell'UE in esenzione da dazi e contingenti per i prodotti originari dei paesi ACP ammissibili

Norme di origine

Per poter beneficiare del trattamento preferenziale, il prodotto dovrà soddisfare le norme di origine previste dall'accordo. Consulta lostrumento di autovalutazione delle norme di origine (ROSA) nel mio assistente commerciale per valutare se il tuo prodotto rispetta le norme di origine e scoprire come preparare i documenti corretti.

Informazioni generali sulle norme di origine sono disponibili qui di seguito.

Le disposizioni dettagliate figurano nell' appendice 1 del regolamento sull'accesso al mercato (MAR) (2016/1076).

L'origine è la "nazionalità economica" dei beni oggetto di scambio. Se sei nuovo all'argomento, puoi trovare un'introduzione ai concetti principali nella sezione "Merci".

Tolleranza

Le tolleranze incluse nel MAR sono più indulgenti di quelle standard. Esse rappresentano il 15 % del prezzo franco fabbrica di un prodotto anziché il 10 %. Ai tessili e ai capi di abbigliamento si applicano tolleranze specifiche.

Cumulo

Il MAR prevede le seguenti modalità di cumulo dell'origine

  • cumulo bilaterale con l'UE
  • il cumulo diagonale e completo con i PTOM e gli Stati ACP che fanno parte del RAM. In questo caso, l'origine dei fattori produttivi importati da un PTOM o da un paese MAR a un altro paese MAR dovrebbe essere stabilita sulla base delle norme di origine incluse nel RAM.
  • altri tipi di cumulo, anche con il Sudafrica e con i paesi in via di sviluppo vicini

Trasporto diretto

La prova del trasporto diretto deve essere presentata alle autorità doganali del paese importatore.

Restituzione dei dazi

Consente il rimborso dei dazi pagati sui materiali inizialmente importati da un paese MAR a fini di trasformazione e successivamente esportati nell'UE.

Condizioni delle navi

Il pesce catturato al di fuori delle acque territoriali di un paese MAR può essere considerato originario di tale paese solo se catturato da pescherecci che soddisfano determinati criteri per quanto riguarda

  1. se la nave è immatricolata
  2. la bandiera sotto la quale si batte
  3. la sua proprietà

Non vi è alcun requisito specifico relativo alla nazionalità dell'equipaggio o degli ufficiali.

Regole di origine specifiche per prodotto

  • norme specifiche per prodotto 
  • norme specifiche più semplici per taluni prodotti agricoli

Deroghe

Su richiesta di un paese MAR, a determinate condizioni può essere concessa una deroga per consentire l'applicazione di norme di origine agevolate a prodotti specifici originari di paesi specifici. L'elenco delle deroghe attualmente concesse a norma di tali disposizioni è il seguente:

Requisiti del prodotto

Norme e requisiti tecnici

Utilizzo del mio assistente commerciale

  • scopri i requisiti tecnici, le norme e le procedure che le merci importate nell'Unione europea devono soddisfare
  • cerca le norme e i regolamenti specifici applicabili al prodotto e al suo paese di origine

Per visualizzare i requisiti per il prodotto, indicare innanzitutto il codice doganale. Se non conosci il codice doganale, puoi cercare il codice con il nome del tuo prodotto nel motore di ricerca incorporato.

Requisiti sanitari e di sicurezza, salute e igiene degli animali e delle piante

Utilizzo del mio assistente commerciale

  • scopri quali sono le norme in materia di salute e salute degli animali e delle piante (sanitarie e fitosanitarie — SPS) che le merci importate nell'Unione europea devono soddisfare
  • ricerca delle norme sanitarie, di sicurezza e SPS applicabili al prodotto e al suo paese di origine

Per visualizzare i requisiti per il prodotto, indicare innanzitutto il codice doganale. Se non conosci il codice doganale, puoi cercare il codice con il nome del tuo prodotto nel motore di ricerca incorporato.

Documenti e procedure di sdoganamento

Prova dell'origine

Per poter beneficiare delle aliquote del dazio preferenziale, i prodotti originari dei paesi MAR devono essere accompagnati da una prova dell'origine.
Può trattarsi di uno dei seguenti elementi:

  • Certificato di circolazione delle merci EUR 1 — rilasciato dalle autorità doganali del paese di esportazione. L'esportatore (o il rappresentante autorizzato) che richiede un certificato deve essere pronto a presentare, su richiesta, documenti comprovanti il carattere originario dei prodotti in questione e soddisfare gli altri requisiti del protocollo sulle norme di origine.

    oppure

  • Dichiarazione su fattura rilasciata da
    • qualsiasi esportatore per spedizioni di valore pari o inferiore a 6,000 EUR
    • esportatori autorizzati per partite di qualsiasi valore

Per il cumulo, la prova dell'origine per i materiali importati da

  • altri paesi MAR
  • l'UE
  • Territori doganali d'oltremare 

è fornito da

  • un certificato di circolazione delle merci EUR 1 (cumulo diagonale)

    oppure

  • una dichiarazione del fornitore (cumulo diagonale e pieno)

Procedure di cumulo

Proprietà intellettuale e indicazioni geografiche

  • informazioni specifiche sulla legislazione dell'UE in materia di
    • Diritti di proprietà intellettuale
    • Indicazioni geografiche

per quanto riguarda i paesi meno sviluppati e i paesi in via di sviluppo

Scambi di servizi

Appalti pubblici

Investimenti

Link e documenti utili

Condividi questa pagina:

Link diretti