Version: 1.0.24.26 (2020-11-23 14:15)

Classificazione dei tessili

La presente guida ti aiuterà a capire la classificazione dei prodotti tessili, al fine di determinare i dazi doganali applicabili e le misure non tariffarie applicabili ai vostri prodotti.

In questa sezione è possibile trovare una spiegazione chiara dei capi di abbigliamento comuni. Sebbene possa apparire complesso a prima vista, occorre verificare gli attributi dei capi di abbigliamento per garantirne la corretta classificazione. Spesso un piccolo elemento o un punto di differenza significa classificare gli indumenti in un codice di classificazione diverso da quello che si può supporre altrimenti.

Bluse e magliette per camicie

Lecamicie e camicette sono classificate nella voce 6106 (se a maglia) o 6206. Essi sono definiti come indumenti

  • progettato per coprire la parte superiore del corpo
  • con apertura totale o parziale dalla scollatura
  • munite di manicotti
  • generalmente con collo
  • con o senza tasche
  • senza tasche al di sotto del punto vita

L'apertura si trova generalmente sul davanti in modo analogo alle camicie per uomo o ragazzo; tuttavia, l'apertura si chiude o si sovrappone a sinistra. Le camicie e le bluse di queste voci possono avere un'apertura con bordi che non si sovrappongono.

Per la classificazione nella voce codice 6106, bluse devono essere

  • indumenti leggeri per donna o ragazza
  • destinato a coprire la parte superiore del corpo
  • di fantasia e generalmente di un taglio generale;
  • con o senza collo
  • con o senza manicotti
  • con qualsiasi scollatura o almeno cinghie per le spalle
  • con pulsanti o altri dispositivi di fissaggio, a meno che il taglio molto basso (con scollatura inferiore sia al di sotto di una linea retta immaginaria tracciata tra le fosse)
  • con o senza guarnizioni decorative quali cravatte, jabots, pizzi o ricami

La maggior parte delle considerazioni di cui sopra si applica anche alle bluse del 6206.Tuttavia, non devono necessariamente avere un'apertura alla scollatura.

Queste voci non comprendono gli indumenti aventi tasche al di sotto della vita o un margine di bordo a coste o altri mezzi che permettono di restringere la parte inferiore dell'indumento.

Se gli indumenti hanno tasche al di sotto del punto vita, essi possono essere classificati come cardiopatologia al codice 6110, a maglia, o giacche di cui al codice 6104 o 6204, a seconda dei casi.

Se gli indumenti hanno un bordo a coste o altri mezzi che permettono di restringere la parte inferiore dell'indumento, o hanno una media di meno di dieci ferri a maglia per metro lineare, essi potrebbero essere classificati nei codici 6102 o 6110 se a maglia o come giacche a maglia al di sotto dei 6202, se non a maglia.

Giacche

Per poter essere correttamente classificata come giacca o giacca ai codici 6103, 6104, 6203 o 6204, il serbatoio esterno, ad esclusione dei manicotti e delle maniche o dei colletti, può essere costituito da tre o più pannelli (di cui due nella parte anteriore) cuciti per il lungo. Ricordare, tuttavia, che le giacche a vento (anoraks), giubbotti e simili, sono classificate altrove nelle loro voci dedicate.

Maglioni (golf) e pullover

Lemaglie e i pullover sono classificati nella voce 6110 se sono

  • indumenti a maglia o uncinetto, destinati a coprire la parte superiore del corpo
  • con o senza manicotti
  • con qualsiasi scollamento
  • con o senza collo
  • con o senza tasche
  • generalmente dotati di welts o costali (o altre forme di inasprimento) in basso, intorno all'apertura, le estremità delle maniche o i braccioli

Questi indumenti possono essere realizzati in tutte le materie tessili ed essere ottenuti con qualunque tipo di maglieria compresa la maglieria leggera o a maglie fini. Essi possono presentare ogni specie di motivi decorativi, compresi i pizzi ed i ricami.

Questa voce comprende anche:

  • gli indumenti ottenuti dalla testa, come ad esempio una felpa, non dotati di apertura alla scollatura o di un sistema di chiusura
  • gli indumenti ripresi dalla testa hanno un'apertura parziale sulla scollatura che si trovano sui bottoni o di altri mezzi di fissaggio
  • gilè e cardigan con piena apertura alla parte anteriore
  • indumenti confezionati con materiale leggero simile al tipo utilizzato per le T-shirt o merci simili con un metodo di serraggio al fondo, come ad esempio un cordoncino o un bordo a coste

La voce non comprende:

  • camicette, bluse per donna o ragazza
  • giacche a vento (anorak), giubbotti e simili
  • gli indumenti simili a pullover, ma più a lungo, generalmente classificati come vestiti

Ricordate che le magliette a collo alto e pullover sono dotate di codici di sottovoce (6110 20 10 e 6110 30 10).

Le maglie fine sono almeno 12 punti per centimetro cubo in entrambe le direzioni. Tali indumenti sono generalmente lavorati a maglia nelle jersey. Sono leggeri e devono essere vicini.

Cappotti, giacche a vento (anorak), giubbotti e simili

Essi sono classificati nei codici 6101, 6102, 6201 o 6202. Sono esclusi da questa voce gli indumenti ottenuti da tessuti quali i feltri o i tessuti non tessuti (voce 6210).

Se sono fabbricati a partire da stoffe a maglia che presentano un rivestimento visibile non alveolare, il cui rivestimento su una superficie è classificato nella voce 6113. Se costituiti da un tessuto con un rivestimento visibile non alveolare, visibile su una superficie, essi sono classificati nella voce 6210.

Gli articoli parkas sono fissati come indumenti esterni alla rinfusa, destinati a proteggere dal freddo, da vento e pioggia che

  • avere maniche lunghe
  • variazioni di lunghezza da mezza coscia al ginocchio
  • sono ottenute da tessuti non leggeri, soli e manufatti
  • hai una cappa
  • essere munito di una chiusura ermetica di una cerniera, di una cerniera lampo, di bottoni simili
  • munite di un rivestimento, di norma imbottito o di simulazione di pellicce
  • avere un cordoncino o un altro impianto di serraggio al punto vita (diverso da una cintura)
  • tasche esterne

Giacche a vento (anoraks) sono simili, ma la lunghezza va ben al di sotto della lunghezza della vita fino a un massimo di mezza coscia. Essere in possesso di

  • cappuccio
  • una apertura completa sul davanti, di una cerniera lampo, di bottoni automatici o di Velcro, spesso ricoperta da un lembo di protezione
  • una fodera che può essere imbottita o imbottita
  • maniche lunghe

Inoltre, le giacche a vento (anoraks) hanno di solito almeno una delle seguenti condizioni:

  • un dispositivo di avvitamento come un cordoncino alla vita e/o alla base dell'indumento
  • estremità delle maniche che sono vicine, elastiche o irrigidite in altro modo
  • collo
  • tasche

Per quanto riguarda le giacche a vento (anoraks), il termine "articoli simili" comprende gli indumenti che hanno le caratteristiche di una giacca a vento, fatta eccezione per il cappuccio o il rivestimento del cappuccio.

I giubbotti sono indumenti concepiti per proteggere dal tempo le condizioni climatiche ed estese ai fianchi o appena sotto. Fabbricati con tessuto chiuso, senza cappuccio, ma con

  • maniche lunghe
  • una apertura completa sul davanti che si chiude con una cerniera lampo
  • una fodera non imbottita o imbottita
  • collo
  • un dispositivo che restringeva la parte inferiore dell'indumento, di norma inferiore

I cavi del vento sono comunemente denominati "giubbetti per il vento". Di solito è maniche piene e difettose che si estendono fino al punto vita o appena sotto, hanno maniche lunghe che si estendono al di sotto della base dell'indumento. Essi possono essere, ma non necessariamente, i dispositivi di protezione contro le intemperie. Esse sono caratteristiche

  • una scollatura chiusa, con o senza collo
  • con apertura completa o parziale sul davanti, con qualsiasi forma di chiusura
  • manica fine, di norma raccordo elastico, elastico o irrigidito
  • nella parte inferiore dell'indumento

I venti possono anche avere tasche esterne, una fodera o una fodera.

Per quanto riguarda le giacche a vento, l'espressione "e oggetti simili" comprende gli indumenti che hanno le caratteristiche sopra indicate, fatta eccezione per uno dei seguenti

  • assenza di raccordi a stretto raccordo
  • assenza di apertura sul davanti con scollatura o altri scollamenti
  • un'apertura anteriore senza mezzo di fissaggio

Gli indumenti per autoveicoli sono indumenti esterni alla camera con maniche lunghe e sono indossati per tutti gli altri indumenti per la protezione contro le intemperie. Hanno un aspetto più formale degli eskimo e sono generalmente prodotti a partire da tessuti non leggeri quali il erbacce o il panno loden. I giacconi possono variare di lunghezza, da lontano a metà coscia e possono essere singoli o doppi.

I giacconi hanno in genere

  • una apertura completa sul davanti che può essere fissata con bottoni, bottoni automatici e/o un cerniera lampo
  • una fodera che può essere staccabile, imbottito o imbottito
  • uno sfiato del centro o sfiati laterali

Le tasche o i collari possono essere apposti sui giacconi ma non hanno cappe o mezzi per restringere la vita e/o la parte inferiore dell'indumento, anche se possono avere una cintura.

L'espressione "e simili", per quanto riguarda i giacconi, comprende gli indumenti che hanno le stesse caratteristiche dei giacconi ma sono muniti di una cappa.

Cappotti, giacconi, mantelli e simili

I cappotti e gli oggetti simili riguardano il corpo almeno fino alla metà coscia. Devono rispettare le taglie minime standard per uomo e donna, misurate a partire dalla cucitura del collo alla napa (VII vertebre) fino al bordo inferiore con il piatto fissato.

 

Uomini

Donne

Piccoli

86 centimetri

84 centimetri

Medio

90 centimetri

86 centimetri

Grandi

92 centimetri

87 centimetri

Camicie per uomo o ragazzo

Per essere classificato come una camicia di sesso maschile, l'indumento deve essere lasciato sul cavo destro davanti o su sinistra rispetto a quello destro e con maniche lunghe o corte.

Ricordate che gli indumenti aventi diritto al fissaggio sinistro o a un lembo sono generalmente classificati come indumenti per donna.

Le camicie sono classificate nella voce 6105 se di stoffa a maglia o 6205 se non di maglia. Anche le camicie fatte di materiale non leggero sono incluse in queste voci.

Se le cinture di cinture e le cinture e le cinture di sicurezza, le caratteristiche essenziali degli indumenti e il modo in cui sono destinate ad essere indossate devono essere prese in considerazione e potrebbero, in alcuni casi, essere invece classificate come giacche nel 6103 o 6203 oppure cardigan nel 6110.

Se l'indumento presenta delle tasche al di sotto del punto vita, esso potrebbe essere classificato sotto la categoria delle giacche o cardigan. Se essi presentano un bordo a coste o altri mezzi di serraggio ai sensi del capo o hanno una media di meno di dieci ferri a maglia per metro lineare, si dovrebbero utilizzare, a seconda dei casi, i codici 6101, 6201 o 6110.

Se l'indumento non è munito di manicotti, esso potrebbe essere classificato sotto le voci 6109, 6110, 6114 o 6211, a seconda dei casi.

T-shirts e canottiere (magliette)

Una maglietta è definita come

  • di abbigliamento leggero a maglia
  • di tipo ovest
  • di cotone o di fibre sintetiche o artificiali
  • non ricoperti, o di tessuti ricci del tipo spugna
  • con o senza tasche
  • con maniche lunghe o brevi maniche
  • senza bottoni o elementi di fissaggio
  • senza collo
  • senza aprire la scollatura

Essi possono essere di uno o più colori e sono decorativi sotto forma di pubblicità, immagini o iscrizioni di parole create attraverso la stampa, la lavorazione a maglia o altri processi analoghi. Tuttavia la decorazione non deve essere pizzi. Il fondo dell'indumento è di solito ormed e non dispone mai di mezzi di serraggio o di giubbotti a nervature.

In termini di classificazione, non vi è distinzione tra le T-shirt maschile e quella maschile, tutte classificate nella voce 6109. Questa voce comprende anche altre forme di canottiere (magliette), ma non comprende le camicie per uomo o ragazzo (voce 6105), le camicie da donna o ragazza (codice 6106) o gli indumenti con cappe.

Magliette e canottiere (magliette).

  • di fantasia
  • indossato a contatto con l'organismo
  • senza collo
  • con o senza manicotti (compresi quelli con bretelle)

Tuttavia, se il capo è provvisto di una scollatura parziale — slacciata o non fissata — esso è escluso da questa voce, di solito classificato nei codici 6105 o 6106. Se è un indumento senza maniche da uomo, esso può essere classificato nella voce 6114. Ogni banda a coste, i cordoni di forza o altri mezzi di serraggio in basso saranno anche l'esclusione da questa voce.

Gli indumenti lunghi che si prolungano significativamente al di sotto della vita e che non servono un altro indumento da indossare sulla parte inferiore del corpo devono essere classificati come abiti da donna. Le lunghezze specifiche devono essere prese in considerazione al momento di effettuare tale scelta.

Gonne e gonne-pantaloni

Le gonne e le gonne-pantaloni sono indumenti concepiti per coprire la parte inferiore del corpo, che iniziano normalmente alla vita e possono estendersi alle caviglie o sono da indossare in combinazione con un capo superiore. Essi sono classificati nei codici 6104 e 6204.

Quando le gonne sono anche bretelle, sono in genere classificate come gonne. Se gli indumenti includono anche le pettorine di fronte e/o di dorso, gli indumenti sono ancora classificati come gonne, a condizione che non possano essere indossati senza aggiunta di un indumento. Se possono essere indossate, sono classificate come abiti da donna.

Le gonne divise sono quelle che, pur ricoprendo le cosce separatamente, continuano a appendere come gonna, tagliate e larghezza chiaramente diverse da pantaloncini o pantaloni.

Sarongs

Quando una sarong ha una cravatta, essa deve essere classificata come gonna con i codici 6104 o 6204, a seconda dei casi. Se si tratta di un quadrato di tessuto ulteriormente lavorato, come con orli orlati o laminati, esso dovrebbe essere classificato come sciarpa o astl. Se presenta margini non finiti, esso deve essere classificato come un tessuto.

Pantaloni, unghetti e pantaloncini

Pantaloni, gungarei e short sono classificati, a seconda dei casi, nei codici 6103, 6104, 6203 o 6204.

Pantaloni sono definiti come indumenti che

  • per ciascuna gamba:
  • coprire le ginocchia e di solito raggiunge le caviglie;

Se una caratteristica di indumento è la bretelle, essa è ancora classificata come pantalone se resta il suo carattere essenziale. Tuttavia, i pantaloni funzionanti, diversi da quelli di lana o di peli fini, possono essere considerati come indumenti da lavoro se soddisfano i criteri appropriati.

La BiB e la Brace (note anche come dungarei) possono coprire il ginocchio e possono anche essere classificate come indumenti da lavoro se soddisfano i criteri.

I pantaloncini sono indumenti che hanno tutte le altre caratteristiche dei pantaloni, ma non coprono il ginocchio. I pantaloncini sono classificati nello stesso gruppo dei pantaloni, ma non sono mai classificati come pantaloni. Inoltre, essi non sono mai classificati come indumenti da lavoro.

Vestiti

Gli abiti sono definiti come indumenti destinati a coprire l'intero corpo, a partire dalle spalle, e possono essere estesi alle caviglie o oltre. Per essere classificato come un abbigliamento, l'indumento deve poter essere indossato senza altri indumenti oltre all'usura. Essi sono classificati, a seconda dei casi, nei codici 6104 e 6204.

Se la parte superiore comprende tiranti sul lato anteriore o posteriore, essi sono classificati come vestiti solo se possono essere indossati senza altri indumenti diversi dall'usura. In caso contrario, devono essere classificate come gonne.

Le voci che si possono considerare altre, quali le T-shirt, le bluse o le pullover che sono lunghe e che si estendono ben al di sotto del punto vita, possono dover essere classificate come vestiti se superano le lunghezze specifiche. Tali lunghezze sono:

Dimensioni

Torace

Massimo lunghezza

S

91.5-96.5 centimetri

80 centimetri

M

96.6-101.5 centimetri

80 centimetri

L

101.6-111.5 centimetri

81 centimetri

XL

111.6-117.75 centimetri

82 centimetri

XXL

111.76-127 centimetri

83 centimetri

La misurazione della lunghezza massima è presa dal punto più alto sulla spalla del fondo del orlo.

Abiti a giacca (tailleur) e completi

Un abito è definito come un assortimento di indumenti che comprende due o tre parti con la superficie esterna costituita da tessuti identici. Gli elementi che compongono il componente possono essere:

  • giacca con guscio esterno costituito da quattro o più pannelli (escluse le maniche), destinato a coprire la parte superiore del corpo. Si può includere anche un gilè appositamente concepito, se la parte anteriore è posta dallo stesso tessuto della superficie esterna degli altri componenti dell'assortimento e se lo schienale viene fatto della fodera della giacca.
  • di un indumento destinato a coprire la parte inferiore del corpo, come pantaloni, pantaloni che scendono sino al ginocchio incluso, "short" (ma non da bagno), una gonna o una gonna-pantalone senza bretelle né pettorine

Se più componenti sono destinati a coprire la parte inferiore del corpo (quali una gonna e pantaloni), i pantaloni per uomo o per donna saranno considerati parte della tuta, mentre i restanti devono essere classificati separatamente.

Se una tuta o un insieme da classificare nelle voci 6103, 6104, 6203 o 6204 presenta guarnizioni o decorazioni che non si trovano su tutti i componenti, i pezzi restano classificati come completi o insiemi, a condizione che i ritagli o le decorazioni siano di importanza minore e siano presenti solo su un piccolo numero di luoghi, come i collari e le maniche e i sacchi e le tasche.

Sono sempre classificati come completi, a prescindere dal fatto che soddisfino le condizioni di cui sopra.

  • abbigliamento mattoncino, composto da una giacca unita con code arrotondate, in grado di pendula, con un paio di pantaloni a righe.
  • abbigliamento serale, generalmente di tessuto nero, la cui giacca è più breve nella parte anteriore, non si chiude e le tende a parascolare nei fianchi e penda dietro
  • tute con giacca a giacca (tailleurs) — quando la giacca è simile a quella di un normale involucro, ma presenta risvolti brillanti, fatti di seta o di imitazioni di seta,

Questioni specifiche con ensemble

Per essere classificato come "completo", i componenti devono essere costituiti interamente in un'unica stoffa. Il tessuto utilizzato può essere greggio, tinto, di filati di diversi colori o stampato. Non sono considerati completi gli assortimenti i cui componenti sono costituiti in più tessuti, anche se la differenza è dovuta solo ai rispettivi colori.

Inoltre, se in uno qualsiasi dei componenti è presente sewn-su un tessuto diverso, l'assortimento è escluso dalla classificazione come "insieme".

L'imballaggio può assumere varie forme e ciascun componente può trovarsi nel proprio imballaggio ma, se presentato alla dogana, l'insieme deve essere presentato come un'unità in un formato pronto per la vendita al dettaglio. Gli imballaggi per la vendita al dettaglio comprendono i sacchi in poltiglia, etichettati in forma di sacchetti in poli o scatole contenenti un unico insieme. Non si può usare nastro adesivo per legare assieme due borse poli.

Nella maggior parte dei casi, un "insieme" deve contenere solo una voce che copra la metà superiore dell'organismo. Un indumento che si riferisce sia alle parti superiore sia a quelle inferiori del corpo, come quello proveniente dalle spalle fino a metà coscia, non può rientrare in un ensemble. Tuttavia, vi sono specifiche eccezioni per i gruppi completi comprendenti due indumenti superiori, uno dei quali è un pullover che costituisce un twinset. Deve essere incluso anche un indumento inferiore. I gilè possono costituire un secondo capo nel secondo decimale di un insieme classificato ai sensi del capitolo 61 e del capitolo 62. Tuttavia, gli indumenti classificati nei codici 6107, 6108, 6109, 6207 e 6208 non possono essere inclusi in un "completo".

Accessori di abbigliamento

Cuffie auricolari

Le cuffie auricolari non sono considerate capi di abbigliamento e sono classificate con altri accessori di abbigliamento confezionati dei codici NC 6117 e 6217.

Guanti, mezzoguanti e muffole

I guanti a partire da una combinazione di tessuti tessili sono di norma classificati in base al tessuto che compare sul palmo (comprese le dita delle dita e le parti tra le dita) dei codici 6116 o 6216, a seconda dei casi. Se l'intera parte anteriore non è un solo tessuto, va classificata in base al suo materiale predominante nel complesso del guanto. Alcuni guanti sportivi costituiscono un'eccezione. Se il loro carattere essenziale è definito da un materiale in una diversa parte (per esempio, i guanti di un goalkeeper, utilizzati per l'hockey su ghiaccio quando il tessuto che li protegge protegge la mano), dovrebbero essere classificati sotto tale materiale.

Alcuni altri guanti sono classificati altrove

  • nella voce 4303 o nel codice 4304 sono classificati i guanti con pelle di pelliccia, pellicce artificiali o con pelle o pelliccia artificiale, se non a mano
  • i guanti e le muffole per bambini sono classificati nei codici 6111 o 6209
  • i guanti per massaggio o servizio da toletta sono classificati sotto il codice 6302
  • i guanti di attrito loofah sono classificati sotto il codice 4602
  • i guanti, mezzoguanti e muffole, di carta, di ovatta di cellulosa o di fibre di cellulosa, sono classificati sotto il codice 4818

Legitaci

Queste voci che non coprono i piedi sono classificate nella voce 6406.

Abbigliamento specializzato

Biancheria da notte

I pigiami per uomo o ragazzo sono classificati alle sottovoci da 6107 21 00 a 6107 29 00 o da 6207 21 00 a 6207 29 00 a seconda dei casi.

I pigiami per donna o ragazza sono classificati alle sottovoci da 6108 31 00 a 6108 39 00 o da 6208 21 00 a 6208 29 00 a seconda dei casi.

In generale, per essere classificati come pigiami, gli indumenti devono essere chiaramente identificabili come indumenti da notte.

I pigiami sono costituiti da due indumenti, uno per la parte superiore del corpo, generalmente indumento per tipo giacca e un altro per la parte inferiore del corpo, di solito un paio di pantaloni a pantalone con un taglio semplice. I componenti devono essere di dimensioni corrispondenti o compatibili, il loro taglio, i colori, le decorazioni e il grado di finitura che consentano di dimostrare chiaramente che sono progettati per essere indossati insieme. Devono essere di un idoneo tessuto adatto all'uso notturno, essere allentati in modo flessibile e non presentare caratteristiche potenzialmente scomode, come bottoni di grandi dimensioni o ingombranti, né decorazioni eccessive applicate.

I pantaloni pyjama, presentati senza un capo superiore, e i pigiami come pigiami, di stile cinese, non possono essere classificati come indumenti da notte. Gli assortimenti di indumenti a maglia composti da un paio di pantaloncini e da uno stile più alto non sono classificati come pigiami. Tuttavia, gli assortimenti di indumenti detti "baby bambole", comprendenti uno slip da notte molto breve, possono essere classificati come pigiami.

Camicie da notte

  • tra meno di lunghezza del ginocchio e lunghezza della caviglia
  • costruiti con tessuti luminosi o pesanti. Gli indumenti confezionati con tessuti leggere possono essere elaborati con la formula del "preparato" con i nastri, le tubazioni, le botteghe, gli archi e i ricami. Quelli prodotti a partire da tessuti più pesanti sono generalmente più semplici, ma possono essere spazzati e/o stampati e avere una qualche decorazione.

Non possono essere classificate come camicie da notte se gli indumenti sono

  • guarnizioni
  • cinghie o nastri di fissaggio con corde o nastri con attacco decorativo (per esempio metallo) che li renderebbe inadatti ad indossare in letto
  • fibre tessili, lacci o corde, per la legatura sul retro del collo
  • elasticatura eccessiva all'estremità superiore dell'indumento, o notevole assembramento alla cintola che rende poco agevole l'uso del letto

Gli indumenti leggeri leggeri di tipo "a T" e quelli con caratteristiche tali da renderli scomodi o non idonei all'usura del letto, indipendentemente dal fatto che si tratti di camicie da notte o no, non possono essere classificati come tali, anche se sono decorati con temi notturni.

Gli indumenti da notte di un pezzo unico che coprono entrambi la parte superiore e quella inferiore e avvolgono ciascun arto separatamente sono trattati più tardi nel capitolo — codici di voce da 6107 91 a 6107 99, o da 6207 91 a 6207 99 per uomini o bambini, codici delle voci da 6108 91 a 6108 99, o da 6208 91 a 6208 99 per donne o ragazze".

Indumenti da lavoro

Gli articoli da lavoro che sono indossati esclusivamente o principalmente per fornire protezione (fisica o sanitaria) e fabbricati con tessuti duri o duri sono di solito classificati al capitolo 62.

Generalmente, questi tipi di abbigliamento non presentano decorazioni, ad eccezione forse di segni o indicazioni della destinazione d'uso. Solitamente effettuate a partire da fibre di cotone, sintetiche o artificiali o da una miscela di tali materiali tessili, essi presentano cuciture di sicurezza o doppi giunti al fine di aumentarne la resistenza e sono spesso fissati con bottoni automatici, cerniere, velcro o chiusure passeggiate o annodate utilizzando lacci o lacci simili.

Le tasche sono generalmente cucite e le tasche tagliate sono fabbricate con lo stesso tessuto dell'indumento.

Possono essere considerati come indumenti industriali o professionali solo indumenti di dimensioni commerciali pari o superiori a 158 (aventi un'altezza del corpo pari o superiore a 158 metri). Le uniformi e gli indumenti ufficiali (come gli abiti dei giudici) non sono considerati indumenti da lavoro o da lavoro.

Gli indumenti da lavoro tipici, quali tute o tute da cucina, sono utilizzati da meccanici, operai, muratori, contadini, ecc. Inoltre, sono compresi anche i grembiuli e i rivestimenti di polveri per medici, infermieri, donne, parrucchieri, panettieri e macellai.

Indumenti ed accessori di abbigliamento per bambini piccoli (bébés)

Gli indumenti per bambini piccoli ("bébés") sono classificati, a seconda dei casi, nei codici 6111 e 6209. Devono essere destinati a bambini di statura non superiore a 86 cm (dimensione commerciale 86). Ciò vale anche nel caso in cui, per indumenti identici al di sopra della dimensione commerciale 86, gli indumenti siano classificati come indumenti per bambini o per ragazza.

Gli oggetti di "corredino" — indumenti chiaramente progettati per neonati — dovrebbero essere sempre classificati in queste voci, indipendentemente dalle loro dimensioni. Ad esempio, le toghe e i camici, i sacchetti, i sacchetti, i sacchetti, i sacchetti, i sacchetti, i sacchetti, i sacchetti, per neonati e per neonati, sono privi di suola applicata.

A norma del regolamento (CE) n. 651/2007 della Commissione, i sacchi a pelo con maniche o garagatrici concepite per bambini o adulti (ossia oltre 86 centimetri) sono esclusi dal 6111 o 6209 e classificati sotto i codici "altri indumenti" di cui ai punti 6114 o 6211, a seconda dei casi.

Vi sono misurazioni specifiche e dettagliate che definiscono le dimensioni massime di molti tipi di capi di abbigliamento affinché possano essere di dimensioni commerciali pari a 86 centimetri.

Tute sportive (trainings)

Le tute sportive sono definite dall'aspetto generale e dalla natura del tessuto e dal fatto che sono chiaramente destinati ad essere indossati esclusivamente o principalmente per le attività sportive. Essi sono classificati nei codici 6112 o 6211, a seconda dei casi. Tuttavia, tenete a mente che esistono criteri diversi per tute sportive a maglia e a maglia.

Gli abiti completi sono costituiti da due indumenti

  • un indumento per coprire la parte superiore del corpo fino al punto vita o leggermente al di sotto del punto vita. Il presente indumento presenta maniche lunghe con strisce nervate o elasticizzate, cerniere lampo o altri elementi di serraggio dei polsi. Analoghi elementi di inasprimento, anche cordoncini, si trovano di solito nella parte inferiore dell'indumento. Può essere munita o meno di un'apertura o di un'apertura completa o parziale sul davanti. Quando ha un'apertura completa sul davanti, il sistema di attacchi deve essere una cerniera lampo, perni di stampa o velcro. Tuttavia, quando l'apertura è parziale, può in alcuni casi essere attaccata con qualsiasi tipo di bottoni. Può essere munita di cappuccio, collo o tasche.
  • un indumento, a coppia di pantaloni, che può essere chiuso o sfuso, con o senza tasche, con una corda elastica, un cordoncino o un altro mezzo di serraggio al punto vita. Non deve esserci apertura al punto vita e pertanto non devono essere bottoni o altri sistemi di attacco. I pantaloni possono essere muniti di bande nervate o di fasce elastiche, di chiusure lampo (cerniere lampo) o di altri elementi che contrassegnano generalmente alla caviglia. Esse possono essere provviste o meno di cinghie.

Le tute sportive (trainings) non devono essere lineate, ma può essere ventilata alla superficie interna del tessuto.

Le tute sportive (trainings) possono essere rivestite. I componenti di una tuta sportiva (trainings) costituiti con l'involucro esterno di un solo involucro identico devono essere classificati sotto una sola voce della voce 6211. Gli assortimenti di indumenti, quali gli abiti a guscio, i cui elementi sono confezionati in tessuti separati — anche se l'unica differenza è di colore — devono essere classificati separatamente come parti superiori e inferiori nella voce 6211.

Tute da sci

Gli abiti da sci, definiti come indumenti o assortimenti di indumenti che, in considerazione del loro aspetto e tessuto, sono chiaramente destinati ad essere indossati per la pratica della sci da croce o da sci alpino, sono classificati sotto i codici NC 6112 e 6211, a seconda dei casi.

Esse comprendono:

  • un tuta da sci — un indumento di un solo pezzo destinato a coprire le parti superiore e inferiore del corpo — oltre le maniche e i collari, possono anche comprendere tasche o sottopiedi
  • un insieme di indumenti, un insieme di indumenti, costituito da due o tre pezzi e costituito insieme per la vendita al minuto, comprendente un indumento tipo giacca a vento (anorak), giubbotto o simile, chiuso da una chiusura lampo, eventualmente anche accompagnato da un gilè e da un paio di pantaloni, pantaloni che scendono sino al ginocchio incluso, una tuta con bretelle (salopette)

L'insieme di sci può anche essere costituito dall'insieme sopra descritto, con una giacca imbottita senza maniche.

Tutti i componenti di un "completo da sci", devono avere la stessa struttura, lo stesso stile e la stessa composizione ed essere di dimensioni corrispondenti o compatibili. Possono tuttavia presentarsi di colori diversi.

Costumi da bagno

I costumi, mutandine e slips da bagno sono considerati indumenti che, per l'aspetto generale, il taglio e la natura del tessuto sono riconoscibili come indumenti destinati ad essere portati esclusivamente o principalmente a costumi da bagno. Essi sono generalmente costituiti da fibre sintetiche o artificiali e sono classificati sotto i codici 6112 o 6211, a seconda dei casi.

I pantaloncini da bagno devono essere dotati di uno slip cucito sul lato anteriore del cavallo e stagno al punto vita, come ad esempio un cordoncino scorrevole o una cintura perfettamente elastica.

I pantaloncini da bagno possono avere tasche, purché:

  • le tasche esterne sono munite di un sistema di chiusura ferma per chiudere completamente la tasca, ad esempio una cerniera o Velcro.
  • le tasche interne sono fissate al punto vita e sono dotate di un sistema di chiusura in sovrapposizione che deve garantire la chiusura completa dell'apertura della tasca.

I pantaloncini da bagno non possono avere una prima apertura o apertura alla vita, anche se chiusi con un sistema di chiusura.

Salvo che tali condizioni siano soddisfatte, gli indumenti devono essere classificati come "shorts", codici 6103, 6104, 6203 o 6204.

Gli indumenti asiatici e i turbanti asiatici

La cava è progettata per essere indossata in tutto il corpo, dalla spalla alle caviglie. Esse riguardano una parte del corpo superiore e l'insieme del corpo inferiore. Sono prodotti in tessuto e sono classificati al codice NC 6211 se rispondono ai criteri indicati in appresso. Sono indossati con un cavo, o con blusa, in grado di coprire le spalle e il busto, e la cinghia di vita.

Le SARIS sono pezzi rettangolari in tessuto tessuti di lunghezza compresa tra 4.5 e 5,5 m di lunghezza e 122 centimetri di larghezza. Essi sono fabbricati con tessuti leggeri di seta, di cotone o di fibre sintetiche o artificiali, ma non di lana. Hanno due ralinghe lungo tutta la lunghezza del tessuto. Per essere classificato come indumento, almeno uno dei due bordi più brevi deve essere finito per ormatura, ormeggio, lavori di filettatura o un altro metodo di cui alla nota 7 della sezione XI della tariffa.

Le SARIS con due cimose e due materie prime sono classificate come tessuto in pezza anche se possono essere indossate nel presente modulo.

Le SARIS possono essere effettuate in qualsiasi colore, piatto o qualsiasi forma di decorazione o modello a forma di ricamo, stampa manuale o abbellimento di oro e filo d'argento.

I metodi di fabbricazione e di aspetto dei principali tipi di saris che entrano nel commercio internazionale sono:

  • saris fatto a mano con un bordo opposto lungo un bordo lungo un bordo della lunghezza del tessuto. In alcuni casi, il disegno finale da indossare in tutta la spalla ha anche un confine e una frangia di confine e annodato, mentre le altre due possono essere decorate, spesso in minor misura. Questi articoli sono generalmente prodotti individualmente e sono principalmente importati dall'India.
  • maniolo artificiale di rayon. Si tratta spesso di abbellimento con filati di colori diversi da imitare i ricami oppure di fili che possono essere rifiniti con il lavoro di filettatura.
  • macchina realizzata a macchina, in fibra continua, di poliestere e di Georgette. Generalmente prendentate tutte le fasi, queste vengono fatte in lunghezza, tagliate alle dimensioni e alle estremità alle due estremità. Sono importati principalmente da Hong Kong e dal Giappone.

A volte un sari è di circa un metro più lungo della lunghezza standard. Questo materiale supplementare può essere staccato dall'utilizzatore e utilizzato per fare la chioli, o per farne la pianta sopra indicata.

Il punto di divisione tra lo sari propriamente detto e il pezzo addizionale è reso manifesto da una linea di lavoro a filo utilizzato per tutta la larghezza del tessuto o da una variazione del modello. Tali oggetti "compositi" sono classificati come saris che forniscono almeno una delle estremità più brevi è costituito dalla nota 7 della sezione XI della Tariffa. In altri casi, essi sono da classificare come tessuto in pezza.

Altri prodotti (ad esempio scialli) importati in condizioni analoghe sono classificati come oggetti "confezionati" (ad esempio, al codice 6214) o come scialli sulla base di tali criteri.

Il fondo è breve, che non raggiunge il punto vita.È generalmente classificato come "altri indumenti" nella voce 6114 o 6211, a seconda dei casi.

La Kurta salwar o lo shalwar kameez generalmente non sono classificati come completi o insiemi. Un Tameez è un indumento destinato a coprire il corpo dalle spalle al ginocchio, anche se in alcuni casi questo indumento può essere leggermente più breve. È generalmente classificata nella voce codici 6104 o 6204 a seconda dei casi. La guerra è un indumento destinato a coprire la parte inferiore del corpo ed è generalmente classificato come pantalone per i codici 6104 o 6204, a seconda dei casi.

Un duapatta è una sciarpa o un astore, spesso indossata con tale tuta. Può essere classificato come accessorio del vestito, a condizione che sia realizzato con lo stesso tessuto ed equilibrio di colore e design. Importati separatamente, devono essere classificati sotto il codice NC 6117 o, secondo il caso, il codice voce 6214.

Gliabiti di Lehenha o di ghagra possono essere classificati come completi se rispondono ai criteri. Si vedano i punti specifici con i maggiori dettagli. Se non soddisfa i criteri di un insieme, gli indumenti verrebbero classificati separatamente. Tale equipaggiamento è costituito da un capo superiore, di norma una giacca (classificati sotto i codici 6104 o 6204) e una gonna (classificate nei codici 6104 o 6204).

I turbanti non sono classificati come indumenti, ma come "altri tessili confezionati" e rientrano nella voce 6307.

Link diretti