Version: 1.0.24.26 (2020-11-23 14:15)

Classificazione del legno

Questa guida ti aiuterà a comprendere la classificazione degli articoli in legno e legno al fine di determinare i dazi doganali applicabili e le misure non tariffarie applicabili ai vostri prodotti.

Gli articoli in legno e legno sono classificati nella Classificazione europea delle merci, secondo

  • quanto sono stati lavorati
  • natura e finalità
  • il tipo di legno da essi ottenuto

Alcuni articoli — ma non tutti — devono soddisfare requisiti di dimensione specifica per poter essere classificati sotto alcuni codici delle voci.

Le menzioni speciali vengono spesso utilizzate per descrivere sia i processi di lavorazione del legno che gli articoli in legno. Il legno e gli articoli in legno possono essere classificati in base al fatto che siano — o siano — di legno di conifere, decidua o tropicale.

Legna da ardere, trucioli, legno di scarto e carbone di legna

Il legno combustibile è classificato nella sottovoce 4401 11 (conifere) o al codice 4401 12 (diverso da quello di conifere). Non vi è alcun limite alla dimensione che il legno combustibile può essere, ma è generalmente sotto forma di brevi frammenti di tronchi, di tronchi suddivisi o di billette. Il legno combustibile può anche avere la forma di

  • ramaglie
  • ftPA
  • sbozzi
  • steli di vite
  • ceppi e radici degli alberi

I tronchi utilizzati per la produzione di pasta per la produzione di pasta di legno o per i raccordi di fabbricazione che non sono classificati come legno combustibile non sono classificati come legno combustibile. Ciò è dovuto al fatto che — a differenza dei tronchi di combustibile — essi "re accuratamente classificati — possono essere sbucciati e non sono generalmente frantumati, spaccati, ricurvi, curvati, dretty o forgiati. Tali registrazioni sono classificate sotto il codice 4403.

Il legno in piccole placche o in particelle è classificato nelle sottovoci 4401 21 e 4401 22. Tuttavia, i seguenti tipi di legno non sono classificati nella presente sottovoce.

  • legno in stecche, strisce, nastri, galloni e simili, da intreccio, ecc., classificati sotto il codice 4404.
  • i trucioli di legno utilizzati nella fabbricazione di aceto o per la chiarificazione dei liquidi sono classificati anche sotto il codice 4404.
  • la lana di legno e la farina di legno sono classificate nella voce 4405.

La segatura, i cascami e gli avanzi di legno sono classificati nella sottovoce 4401 31 (pellet di legno) e nel codice 4401 39 (altri). Sono costituiti da legname che non può essere utilizzato come legname e comprendono:

  • sega e laminatoi per piallare
  • rifiuti di fabbricazione
  • assi spellati
  • casse precedenti
  • corteccia e trucioli
  • rifiuti e lavori di falegnameria e lavori di carpenteria
  • legno naturale esaurito e legno per concia

I rifiuti e i rottami di legno vengono utilizzati in particolare nella fabbricazione di carta, pannelli di particelle e pannelli di fibre nonché per il combustibile. Tutti i cascami e avanzi di legno che sono destinati ad essere utilizzati come carburante — indipendentemente dal fatto che siano costituiti da tipi comuni di combustibile come tronchi, mattonelle o pellet — sono sempre classificati come rifiuti di legno nella sottovoce 4401 31 e mai come legna da ardere.

I trucioli di legno da pasta di legno in serie o per quarti non sono classificati come scarti o scarti di legno. Invece è classificato alla voce "codice 4403".

Il carbone di legna — ottenuto per carbonizzazione del legno a contatto con l'aria — è classificato nella voce 4402. Tale codice comprende anche il carbone di legna ottenuta mediante carbonizzazione gusci di cocco, altri gusci e noci. Il carbone di legna può assumere la forma di

  • blocchi
  • bastoni
  • granulato
  • polveri
  • mattonelle
  • compresse
  • palle

Il nero, agglomerato con il catrame, è classificato anche sotto il codice di cui alla voce 4402.

Legno grezzo e circa il legno squadrato

Il legno grezzo è legno tagliato allo stato naturale, abbattuto, di solito con le filiali tagliate. può essere rimosso dalla sua corteccia esterna e interna e presentare sporgenze profonde che rendano più facile il trasporto e anche per prevenirne il marciume. Il legname grezzo è classificato sotto il codice 4403 e può comprendere:

  • recinti — in forme primarie
  • segatura di legno
  • altri pali telefonici, telegrafici e simili
  • pali non appuntiti e non spaccati
  • picchetti, pali e puntelli
  • puntelli in ottone
  • registrazioni per la produzione di pasta per la produzione di pasta, che può essere o meno del quarto;
  • tronchi rotondi per fogli da impiallacciatura di produzione e così via
  • tronchi per corrispondenza manifatturiera, legno estraibile, legno da legno e così via
  • ceppi e radici di boschi speciali e piante speciali, come quelli utilizzati per la fabbricazione di piallacci o di pipe.

Il legno profilato utilizzato per bastoni, ombrelli, manici di utensili e prodotti simili non è classificato nella voce 4403. Invece è classificato alla voce "codice 4404".

Il legno grezzo trattato con tinte, creosoto o altri agenti di conservazione è classificato nella sottovoce 4403 10. Il legno può essere interrato o impregnato di preservarlo, di renderlo più resistente al fuoco e di proteggerlo dal restringimento. Il processo può comportare il fatto che il legname sia messo a bagno in vasche aperte di liquido caldo per un lungo periodo e poi lasciato al liquido fino a quando non cooli. In alternativa il legno può essere trattato in un'autoclave, sotto vuoto o sotto pressione. I prodotti per il trattamento comprendono il creosoto, i dinitrofenoli e i dinitrocresoli.

I pali di legno di conifere sono spesso trattati in questo modo e, per essere classificati alla sottovoce 4403 10, devono avere una lunghezza di almeno 6 metri, ma non superiore a 18 metri. La loro circonferenza alla testa di testa deve essere di almeno 45 centimetri e non deve essere superiore a 90 centimetri.

Il legno squadrato è costituito da un tronco o da una sezione di tronco, che ha avuto una superficie rotonda ridotta a facce piane con un'ascia, adze o per la segatura, a forma di legno di forma più o meno rettangolare, compresa la sezione trasversale. Il legno squadrato è classificato nella voce 4403.

Il codice di cui al codice 4403 comprende anche:

  • legno di mezza quadrati — si tratta di legno preparato esclusivamente su due facce opposte, pronto per essere tagliato per un ulteriore uso come tetto
  • taluni legnami, come il teak, che sono stati suddivisi da zeppe lungo il grano

Tuttavia, il taglio di legno in forma di traversine per strade ferrate o simili — interties — non rientra nella voce 4403. Invece è classificato alla voce "codice 4406". Il legno tagliato in forma di assi, travi e ecc. non è classificato nella voce 4403. Bensì classificati sotto i codici 4407 e 4418.

Classificazione del legno debolmente lavorato, lana di legno e farina di legno

Il legno leggermente lavorato è legno che ha funzionato poco più del legno grezzo. È classificato sotto il codice 4404 comprende

  • la lunghezza dei cerchi di legno è costituita da bacchette spaccate di salice, nocciolo, betulla, e così via, che possono avere la corteccia ancora da rasare o anche essere calrasata. Il vetro è usato per fabbricare elementi di fabbricazione quali cerchi e barriera al barile e di solito assemblati o arrotolati.
  • i pali spaccati sono steli o rami di alberi suddivisi sulla loro lunghezza. Di solito vengono utilizzati come supporti nell'orticoltura e nell'agricoltura, per la scherma o, in alcuni casi, per il soffitto o il tetto delle coperture.
  • I pali appuntiti, i paletti sono pali rotondi o spaccati, appuntiti alle estremità, che possono essere sbucciati o impregnati con conservanti. Non sono segati per il lungo. Questa categoria comprende i posti di recinzione.
  • Le aste in legno hanno lunghezza e spessore che sono chiaramente adatti a fabbricare prodotti come i bastoni, i fruste, gli alberi da golf club, le maniglie per gli strumenti, gli ombrelli, le granate e così via.
  • Il legno in stecche, strisce, nastri e plastiche è di norma prodotto da uno dei boschi comuni più flessibili ed è utilizzato per fabbricare fogli e tavole
  • I trucioli di legno sono di solito il faggio o il foschia e i trucioli di legno a spirale. Sono principalmente utilizzati nella fabbricazione di aceto o per chiarire liquidi. La differenza tra i trucioli di legno classificati nel codice 4404 e i trucioli classificati nel codice 4401 è che i trucioli di legno sono caratterizzati da uno spessore, una larghezza e una lunghezza uniformi e che sono uniformemente arrotolati.

Gli sbozzi per organismi di spazzole e per calzature, per calzature, non sono classificati alla voce 4404. Invece sono classificate nella voce 4417.

La lana di legno è prodotta da schegge di legno che sono curvate o ritorti in modo da formare una grande quantità di legno. Gli stoppini hanno una dimensione e uno spessore regolari e hanno una lunghezza considerevole. La lana di legno è ottenuta dal legno di conifere ed è presentata in balle pressate. È classificato sotto il codice 4405.

La farina di legno è una polvere prodotta per macinazione di segatura, trucioli o altri rifiuti di legno. Essa può essere ottenuta anche con la setacciatura della segatura, la cui frazione di 8 mm o meno del suo peso sia trattenuta da un setaccio avente una dimensione di maglia pari a 0.63 millimetri. La farina di legno è classificata nella voce 4405 ed è utilizzata principalmente nella fabbricazione di pannelli di particelle e di linoleum.

Traversine e legno segato o tagliato

Le traversine di legno per strade ferrate o simili sono lunghezze del legno non piallato utilizzato comunemente a sostegno di binari per strade ferrate o simili. Essi sono da classificare nella voce 4406. Tale codice comprende anche i cambi di angolo, più lunghi, più ampi e più spessi rispetto alle traverse.

I bordi delle traverse e delle traverse possono essere pressoché smussati e avere fori o accoppiamenti per fissare le rotaie o i sedie. Le traverse e le traverse possono essere rinforzate con punti metallici, chiodi, bulloni o strisce di acciaio per evitare il frazionamento.

Le traverse e i commutatori che sono stati impregnati con creosoto o altri agenti di protezione sono classificate nella sottovoce 4406 91 (conifere) o al codice 4406 92 (diverso da quello di conifere). Ai fini della classificazione, per "impregnati" si intende unicamente il fatto di essere stati trattati con creosoto o altri agenti di conservazione per la loro conservazione a lungo termine. Non comprende le traverse e i commutatori che sono stati trattati con fungicida o insetticida per proteggerli da funghi o parassiti durante la spedizione o il magazzinaggio. Essi sono considerati "non impregnati" e sono classificati al codice 4406 11 (conifere) o al codice 4406 12 (diverso da quello di conifere).

Il legno segato o tagliato è semplicemente preparato legno segato o tagliato lungo il grano o tagliato a causa dell'affettatura o della pelatura. Può essere di qualsiasi lunghezza, ma deve avere una lunghezza superiore a 6 millimetri. Può essere o non può essere piallato, levigato o incollato con giunture a spina. Il legno segato o tagliato è classificato nella voce 4407. Alcuni esempi di questo tipo di legname sono:

  • lunghezze tagliate di varie dimensioni
  • travi
  • tavole
  • posatoi
  • quadri
  • those spp.

Sono inclusi anche i fogli tagliati o pelati a fette, compresi quelli del legno.

Si noti che, ai fini della classificazione, il termine "piallato" non comprende il legno preparato per rimuovere gli ostacoli e alcuni dei marchi di sega, talvolta indicato come "hit o mancato". Il legno trattato in questo modo va classificato all'interno del codice corretto della sottovoce al di là del "Planed" come "altro".

Assortimenti completi di pannelli destinati alla preparazione di casse d'imballaggio — con o senza accessori quali i rinforzi d'angolo o di piede — non sono classificati alla sottovoce 4407. Essi sono invece classificati sotto il codice 4415.

Fogli per impiallacciatura e compensato di legno, fogli e piallatrici

I fogli di legno utilizzati per impiallacciatura e per la fabbricazione di legno compensato o legno simile stratificato rientrano nella voce 4408. Da classificare in questo codice, tali fogli non devono avere spessore superiore a 6 millimetri. Ma possono essere assemblati, saldati, cuciti o incollati all'estremità per usare fogli più larghi per essere utilizzati in legno compensato e legno simile stratificato. Anche i fogli possono essere

  • piallato
  • levigato
  • incollato con giunture di testa
  • incollato, eventualmente in una struttura a zig-zag

I fogli da impiallacciatura possono essere prodotti anche mediante tranciatura di legno stratificato, in sostituzione di fogli da impiallacciatura costruiti secondo il metodo tradizionale.

La classificazione dei fogli per compensato non è inficiata se un difetto è stato cassato con carta, plastica o legno.

I pannelli e le altre assi e legno che profilato lungo uno o più orli o superfici per facilitarne l'assemblaggio o per creare i contorni, sono classificati al codice 4409. Il legno di forma "a forma continua" può essere guastato e scanalato, sagomato a forma di battente, con limbelli, smussato, con modanature, modanature, arrotondamenti e forma analoga. Eventualmente anche piallato, levigato o incollato con giunture a spina

  • legno e legno in ceramica per animali
  • liste e modanature, per cerchi e modanature
  • liste e tavolette (parchetti) per pavimenti in forma continua

Il legname stampato in forma di legno stampato su un altro pezzo di legno stampato o non stampato non è classificato nella voce 4409. Bensì classificati sotto i codici 4418 o 4421.

Le liste e le tavolette (parchetti) non hanno classificato sotto il codice 4409 le liste e le tavolette che non sono state effettuate. Invece, sono classificati sotto i codici 4407 e 4408.

Non sono classificati nella voce 4409

  • legno compensato, liste e tavolette (parchetti) per legno compensato. Questi elementi sono classificati al codice 4412.
  • le strisce di legno impiallacciato o impiallacciato in legno impiallacciato per pavimenti. Questi elementi sono classificati al codice 4412.
  • tavole rotonde, piallate o altre tavole, Questi elementi sono classificati al codice 4415.
  • il legno che si è battito, tenzzato, unisce o ha lavorato allo stesso modo alle estremità. Anche legno assemblato in pannelli, come lavori di carpenteria, falegnameria e parquet per pavimenti. Tutti classificati nella voce 4418.
  • pannelli costituiti da foglie di legno sommariamente segato, assemblate con colla per il trasporto o da lavorare in un secondo tempo. Questi elementi sono classificati al codice 4421.
  • legno brossato o addizionato di foglie metalliche. Ciò è generalmente classificato al codice 4421.

Pannelli di particelle, pannelli di pannelli orientati e simili, pannelli di fibre

I pannelli di particelle, i pannelli detti "oriented strand board" (OSB) e pannelli simili, quali i pannelli detti "waferboard", sono classificati nella voce 4410.

Il pannello truciolare è comunemente noto come agglomerato nel Regno Unito ed è un prodotto piatto fabbricato in diverse dimensioni per pressione o estrusione. Sono classificati alla sottovoce 4410 11 e sono generalmente fabbricati a partire da

  • trucioli o particelle di legno risultanti dalla riduzione del legname in tronchi
  • residui di legno
  • frammenti di legno o altri materiali lignei quali bagassa, bambù, paglia di cereali e lino

Questi materiali sono agglomerati con resina o altri leganti organici per formare il pannello di particelle.

Il pannello di particelle è generalmente levigato e può essere impregnato di una o più sostanze per la fornitura di impermeabilizzazione, resistenza a marciume, attacco di insetti, incendio o propagazione di fiamme, sostanze chimiche e così via. I pannelli di particelle estrusi possono avere fori interni partendo dalla fine fino alla fine.

I pannelli di particelle impiallacciati, con o senza fori interni di fine percorso, non sono classificati alla voce 4410. Invece è classificato alla voce "codice 4412".

A valle dei pannelli detti "oriented strand " (i pannelli detti "waferboard") I pannelli OSB sono diversi dai pannelli detti "waferboard", in quanto gli elementi in legno sono orientati e non sono classificati a caso. Entrambi sono preparati a partire da trefoli, scaglie o scaglie tagliati a partire da filati di piccolo diametro, rotondi e incollati con un legante esterno al calore e alla pressione. I pannelli OSB rientrano nella sottovoce 4410 12.

I pannelli detti "waferboard " sono costituiti da pannelli strutturali costituiti da wafer di legno o altri materiali lignei grandi e sottili. I wafer sono pezzetti di piallacci e sono rivestiti di colla resistente e incollati fra di loro sotto controllo termico e sotto pressione. I pannelli detti "waferboard" sono classificati con il codice 4410 90.

Il codice di cui al codice 4410 comprende anche:

  • pannelli di particelle e pannelli simili di legno, ricoperti di materie plastiche, pitture, carta, materiali tessili o metallo
  • pannelli truciolari e pannelli stratificati composti da vari pannelli truciolari su uno o entrambi i lati con pannelli di fibre
  • pannelli stratificati composti da vari pannelli di particelle e da vari pannelli di fibra riuniti in un ordine qualsiasi

I pannelli cellulari che presentano particelle di entrambe le facce non sono classificati alla voce 4410. Essi sono invece classificati sotto il codice 4418.

I pannelli di fibre sono di legno e di altri materiali lignei e possono essere collegati o meno con una resina o altra sostanza organica. I pannelli di fibre possono essere costituiti da pannelli di fibre, ad esempio curvati, ondulati, perforati, tagliati o formati in forme diverse dalla quadrata o dalla rettangolare. Può anche essere

  • ricoperta
  • risultato lavorato
  • rivestiti o ricoperti di materie tessili, di materie plastiche, di pittura, di carta o di metallo

Ai fini della classificazione, la sabbiatura non è considerata un lavoro meccanico.

I pannelli di fibre sono classificati sotto il codice 4411 e possono essere di densità elevata, media o bassa.

Pannelli di fibre ottenuti dal "processo di produzione secco" in particolare pannelli di fibre di legno a densità media (MDF) che sono prodotti in un processo in cui sono aggiunte alle fibre di legno secche altre resine termoindurenti al fine di sostenere il processo di incollaggio nella stampa. La densità è generalmente compresa tra 0,45 g/cm³ e 1 g/cm³. Nello Stato grezzo si presentano due superfici lisce. I pannelli di fibre di massa a media densità con massa volumica superiore a 0.8 g /cm 3 sono a volte definiti anche dal commercio come " pannello di fibre ad alta densità (HDF)".

I pannelli MDF sono classificati nella sottovoce da 441112 a 4411 14 a seconda dello spessore.

Anche i pannelli di fibre ottenuti mediante il "processo di produzione a umido" (hardboard) sono compresi in questa voce (sottovoci da 4411 92 a 4411 94 in funzione della densità).

Nel suo pannello duro non lavorato ha una superficie liscia e una superficie ruvida. Ma può avere due superfici lisce formate da un trattamento speciale superficiale.

Il codice di cui alla voce 4411 comprende anche i pannelli di fibre di fibre di fibra con una densità superiore a 0,8 g/cm³ che sono interrotti e modellati con una porta rotonda tradizionale.

Legno compensato, legno impiallacciato e legno detto "addensato"

I pannelli di compensato, i pannelli di legno impiallacciato e i prodotti simili di legno stratificati simili sono classificati al codice 4412. Si tratta di prodotti sotto forma di forme, ad esempio curvati, ondulati, perforati, tagliati o formati in forme diverse dalla quadrata o dalla rettangolare. Essi possono anche essere

  • ricoperta
  • risultato lavorato
  • rivestiti o ricoperti di materie tessili, di materie plastiche, di pittura, di carta o di metallo

Il compensato fatto dalla specie di conifere presenta spesso difetti — o olminimi — sull'involucro esterno che sono stati riparati con il legno in guscio o i composti del riempimento durante il processo di fabbricazione. Tali materiali non sono considerate sostanze aggiuntive e non incidono sulla classificazione del compensato di cui al codice 4412.

Il compensato può essere non levigato o ulteriormente preparato a sabbiatura. Il termine "non levigato" comprende il processo di lisciatura delle irregolarità sull'involucro esterno causato da riempimento o riempimento.

I tipi di prodotti classificati con il codice 4412 comprendono:

  • ad anima a pannello
  • ad anima listellata
  • ad anima lamellata

Esse comprendono anche:

  • pannelli di compensato o pannelli di legno impiallacciato, usati come pannelli di rivestimento e talvolta definiti "parquet per pavimenti" — questi pannelli hanno una tinta sottile di legno fissata alla superficie per poter considerare pannelli per pavimenti simili a parchetti
  • pannelli di legno laminati per porte — noti come "sbozzi di porte" — che hanno un elemento di base di blocco. I bordi esposti del nocciolo possono essere costituiti da pezzi di legno con la cosiddetta "pizzicatura" e i bordi possono essere impiallacciati. Tali pannelli possono essere stati ulteriormente lavorati, ad esempio aggiungendo cerniere o altri mobili per porte.

Il legno detto "addensato" è classificato nella voce 4413. Può presentarsi sotto forma di blocchi, lamiere, listelli e profilati, più comunemente Faggeti, carpino, robinia e pioppo.

La densificazione può essere fatta contemporaneamente per l'impregnazione mediante l'incollaggio di strati molto sottili di legno — di norma faggio — con plastica termoindurente sottoposta a forte pressione ad alta temperatura, in modo tale che il legno sia profondamente impregnato e compresso e legato.

Telai, utensili e oggetti per il servizio da cucina

Le cornici di legno per quadri, fotografie, specchi e oggetti simili sono classificati al codice 4414. Esse possono avere forma o dimensioni ridotte in un pezzo unico da un blocco solido di legno o essere oggetto di liste e modanature. I telai in legno incrostato o incrostati possono essere rivestiti di supporti, supporti e vetro senza incrostazione.

Gli utensili di legno, gli organismi per utensili, gli oggetti per utensili, montature di spazzole, manici di scope o di spazzole, sono tutti classificati nella voce 4417. Questo codice comprende anche le maniglie delle spazzole per pavimenti, le maniglie di rasatura e così via.

I seguenti elementi di legno non classificati sotto il codice 4417

  • legno prodotto solo sgrossato o sgrossato o arrotondato per maniglie di utensili — classificate sotto il codice 4404
  • legname che è stato segato solo in blocchi o in altre forme, pronto per essere trasformato in oggetti classificati al codice 4417, ma non ancora condizionati alla fase dei bianchi, classificati sotto il codice 4407
  • maniglie di legno per coltelli da tavola, cucchiai e forchette — classificati nella voce 4421

Gli oggetti per il servizio da tavola e da tavola in legno sono classificati al codice 4419 e comprendono soltanto oggetti funzionali, come

  • cucchiai
  • forche
  • server per le insalate
  • piatti, ciotole e stoviglie da cucina
  • perni di laminazione
  • patchi per il burro
  • asole
  • vassoi
  • pannelli di pane
  • Scolapiatti

Oggetti ornamentali e mobili non coperti Inoltre, le parti di legno degli oggetti per il servizio da tavola e da cucina non effettuate esclusivamente dal legno non sono classificate alla voce 4412. Essi sono invece classificati sotto il codice 4421.

Casi, fusti, cassette e oggetti ornamentali in legno

Le casse, cassette, fusti e contenitori simili, in legno, rientrano nella voce 4415. Si tratta di cose semplicemente unite da una coda o una diversa giuntura. Essi possono essere muniti di cerniere, maniglie, elementi di fissaggio, pezzi di ricambio o elementi rivestiti di materiale metallico o di carta. I contenitori usati in precedenza che possono essere nuovamente utilizzati sono classificati sotto il codice 4415.

Al codice 4415 sono anche classificate le voci seguenti:

  • Tamburi (rocchetti) per cavi: tamburi grandi, vuoti, utilizzati per trasportare e trasportare cavi elettrici, telefonici e simili e hanno spesso un diametro superiore a 1 metri
  • Consigli di carico — piattaforme portatili su cui possono essere caricate varie merci quali piattaforme, piattaforme postali, piattaforme tipo di cassette tipo, piattaforme ferroviarie laterali e piattaforme ferroviarie terminali
  • Le palette di carico sono tavole di carico separate da due ponti separati dai portatori o con un solo ponte che è progettato per essere maneggiato da un carrello elevatore a forche o su transpallet
  • Palette di carico

Gli assortimenti completi di pannelli di legno non montati e destinati ad essere confezionati in casse, cassette e altri contenitori sono classificati al codice 4415 10. I pannelli possono essere segati, tagliati o pelati e possono essere presentati in un'unica spedizione. I fondi, i lati, i coperchi e gli attacchi possono essere disposti o meno in una serie.

Gruppi di legno incompleti destinati a essere confezionati in casse, cassette e altri recipienti non sono classificati nella voce 4415. Invece sono classificate nella voce 4421.

In barili, botti, tini, mastelli ed altri lavori da bottaio e loro parti — compreso il materiale da bottaio — viene classificato nella voce 4416. Ciò comprende le botti e i barili muniti di un corpo a metà e due estremità chiuse. Le cisterne e le fioriere hanno una estremità chiusa e possono avere un coperchio amovibile.

Sono piallate, curvate e smussate o smussate ad una o ad entrambe le estremità. Essi hanno una scanalatura la quale è chiamata "croze", progettata per essere aiutata con l'assemblaggio. Le navelli possono essere

  • segati solo su una delle sue superfici principali e non sono stati preparati ulteriormente
  • cilindrica segata su almeno una delle sue principali superfici e non altrimenti preparata

Le botti o i barili nuovi, importati per essere utilizzati nel commercio del whisky, vengono talvolta preparati per essere utilizzati aggiungendo ad ogni botti un piccolo numero di galloni. Le botti sono allora lasciate per diversi mesi e si sono allungate periodicamente. Il residuo della miscela di sherry è rimosso prima della spedizione.

Il legno ornamentale e gli ornamenti in legno sono classificati nella voce 4420. Tra questi rientrano:

  • legno intarsiato e legno incrostato
  • cofanetti, scrigni e astucci per gioielli, per articoli di coltelleria e simili
  • scatole per tabacco da fiuto, piccole scatole che possono essere trasportate in tasca, borsetta o persona, scatole di cancelleria, scatole da lavoro per aghi, vasi da tabacco e scatole dolci di carne
  • statuette ed altri oggetti di ornamento
  • mobili di legno di legno non contemplati nel capitolo 94, ad esempio cappelliere, canganci per indumenti, posatoi, vassoi per ufficio, astucci pennarici e supporti per uffici

Il legno intarsiato e incrostato è classificato nella sottovoce 4420 90. I marchetti sono generalmente costituiti da frammenti sottili di legno, ed eventualmente altri materiali, come i metalli comuni, la conchiglia e l'avorio, incollati a un controtone di legno come decorazione.

Lavori di falegnameria e lavori di carpenteria per l'edilizia e legno vario

I lavori di falegnameria e lavori di carpenteria per costruzioni sono classificati al codice 4418. Sono compresi i pannelli cellulari, i pannelli assemblati per pavimenti e le tavole di copertura ("shingles" e "shakes").

Per " lavori di falegnameria" si intendono gli accessori per l'edilizia, quali porte, finestre, scale e telai delle porte e finestre. Lavori di carpenteria in legno, quali travi, travetti e rinforzi per tetti, impiegati a fini strutturali o per impalcature, supporti per archi e così via. Comprende anche casseforme per lavori di costruzione di calcestruzzo e legno lamellare — oppure "glulam".

Il ciottoli è segato per il lungo termine, tagliato per il lungo periodo — l'estremità e l'estremità più sottile dell'altra estremità. Una stretta di legno è la scissione del legno per rivelare la struttura naturale del legno.

I pannelli di legno solidi stratificati con nuclei spessi sono classificati nella sottovoce 4418 20, a condizione che siano stati ulteriormente lavorati solo come porte e loro telai e stipiti e soglie. Ad esempio, esse potrebbero essere state represse per le maniglie, le serrature e le cerniere. Pannelli non lavorati — talvolta detti "bianchi" solidi — non classificati sotto questo codice, anche se i loro bordi sono impiallacciati, anche se i loro bordi sono impiallacciati. Invece sono classificate nella voce 4412.
I pannelli
assemblati per pavimenti
sono classificati alle sottovoci 4418 73 o 4418 79. I pannelli sono costituiti da un "strato di usura" costituito da tavolette, liste e tavolette, ecc., che sono assemblati su un supporto di materiale appropriato, come legno, particelle, carta, plastica e sughero. I pannelli per pavimenti a mosaico sono costituiti da pannelli prefabbricati costituiti da diversi elementi di forma quadrata o rettangolare. Essi possono comprendere caraboni, che sono pietre preziose, lucidate e profonde. Le strisce sono disposte secondo un determinato ritmo, come ad esempio scacco, ad armatura a tela di bastone e di pesce a spina di pesce.

Le casseforme sono classificate nella sottovoce 4418 40. È utilizzato per tutti i tipi di opere di costruzione di calcestruzzo, ad esempio per le fondazioni, le pareti, il pavimento, le colonne, i pilastri, i puntelli e le sezioni della galleria. Generalmente, le casseforme sono fabbricate a partire da assi resinosi e travi. I pannelli di compensato usati per casseforme non classificate in questa sottovoce sono classificati in questa sottovoce anche se sono ricoperti su uno o entrambi i lati e sono chiaramente destinati ad essere utilizzati come casseforme per gettate di cemento. Invece sono classificate nella voce 4412.

Anche i pannelli cellulari sono classificati alla sottovoce 4418 90.

Le voci varie di legno sono classificate sotto il codice 4421 e comprendono

  • oggetti di legno, confezionati con modalità di virata o con qualsiasi altro metodo
  • habitat di allevamento, come i bit-chutches, harb-coops, alveari e canili
  • trogoli, scenari teatrali, falegnami, scale, scale, etichette per l'orticoltura, tendenti, pannelli per recinzioni, avvolgibili a rullo, appendiabiti, bare, bare, ecc.
  • serie incomplete di assi che sono solo parti di casse di imballaggio in legno, ad esempio coperchi
  • gli scaffali e i ripiani di legno che possono essere o meno assemblati, a condizione che non possano essere identificati come mobili
  • recinzioni di "giardini" di "trellis" navigate a portata trasversale e poi stirate — nota come "recinzione del sistema di apertura"
  • spiedini e salamini utilizzati per la presentazione di determinati prodotti alimentari
  • maniglie in legno per coltelli da tavola, cucchiai e forchette
  • lamelle di legno che sono dentate o classificate su un bordo per effettuare partite di libri
  • tende a rullo importate in assortimenti, generalmente costituiti da un rullo di legno ricoperto da un lato con un tappo di metallo e una molla, un attacco metallico per l'altra estremità, due staffe, una colonna di legno e una rotaia e un binario
  • pannelli di cartone, muniti di un pannello di cartone, che non hanno grani visibili e che sono comunemente ricoperti di una vernice acrilica

Pavimenti in legno

Non esiste un codice unico delle merci che copra tutti i tipi di pavimenti di legno. La classificazione dipende invece da quanto è stato fatto, in alcuni casi, come è stato fatto e dal tipo di legno utilizzato: legno massiccio, legno in fibra di legno, legno tropicale, plastica o pellicola di legno e così via.

I fogli tagliati o pelati a fette, compresi le liste e le tavolette (parchetti) per pavimenti, sono classificati nella voce 4407. Questo tipo di legno non è completamente preparato e non consente l'aspetto finito di pavimenti a parchetti. Non è stato lavorato per piallatura, levigatura o incollatura con giunture di testa.

Il legno profilato — ad esempio onguato o scanalato — lungo uno o più orli o superfici è classificato nella voce 4409.

Il pavimento con un nucleo MDF (pannelli di fibre a media densità) che presenta incastri semplici e scanalature ("lock system") e una superficie di immagine di legno fotografica su carta che simula un pannello per parchetti che presenta una sovrapposizione di resine melamminiche (vernice) per la protezione e presenta una base di carta impregnata di melamina è classificata al punto 4411.

Le strisce di legno impiallacciato o impiallacciato in legno impiallacciato o impiallacciato per pavimenti, che possono o non possono essere profilato lungo uno o più orli o superfici, sono classificate nella voce 4412. Questo codice comprende anche i pannelli di compensato o i pannelli di legno impiallacciati utilizzati come pannelli per pavimenti e che presentano una tinta sottile di legno fissata alla superficie per apparire come pannelli per pavimenti in strisce per pavimenti. Questi possono o non possono essere profilato lungo uno o più orli o superfici.

I nastri per pavimenti riuniti in pannelli o piastrelle sono classificati al codice 4418.

Le liste e tavolette (parchetti) per pavimenti — non riunite — costituite da pezzi di cartone stretti per uno o più orli o superfici — non riunite, sono classificate sotto il codice 4409.

I pannelli cellulari e i pannelli per pavimenti o piastrelle da montare — compresi quelli costituiti da fasce a parquet assemblati su supporto di uno o più strati di legno — sono classificati al codice 4418.

Caratteristiche del legno di pavimentazione

Il legno massiccio e impiallacciato può essere levigati e stagionare con l'età. Il grado è determinato dal numero di nodi visibili, variazioni color e altre marcature presenti nel legno. I primi sono i voti che sono pochi o i nodi e le varianti minori sono più cari e meno rustici rispetto a quelli privi di un aspetto uniforme.

Molti pavimenti in legno massiccio sono venduti in fabbrica, il che significa che sono stati levigati e sigillati prima della consegna.

I piani di legno impiallacciati sono tutti finiti e, trattandosi di una combinazione di legno duro e di legno di conifere, sono generalmente più stabili rispetto al legno massiccio e sono meno inclini a sviluppare spazi vuoti tra i consigli di amministrazione.

I pannelli e le strisce di legno devono essere costruiti con una linguetta e scanalato con una scanalatura a linguetta, in grado di eliminare la siccità. Ciò li rende più forti e più facili da soddisfare, a differenza di uno stile più vecchio, di un piano o di blocchi sotto forma di spigoli arrotondati.

Tipi di legno duro di origine come la quercia e l'elio stanno dando il via a soluzioni più economiche di conifere, come il pino.

Glossario dei termini del legno in legno

Alcuni dei termini per la pavimentazione del legno utilizzati nella presente guida — e nella tariffa — sono elencati e spiegati in appresso.

  • Modello di paniere — assemblaggio di dita, blocchi o strisce con bordo perpendicolare a un quadrato, di cui il lato della quale è la stessa lunghezza del dito, del blocco o della fascia
  • Parquet — parquet formato da pezzi di uguale lunghezza e larghezza, in cui la giunzione finale è al centro dell'elemento giustapposti
  • Legno preparato — strati di legno duro compresso insieme, come il legno massiccio. Che può essere levigato e rinnovato dopo essere stato preparato dopo la deposizione delle uova
  • Rivestimento di pavimenti in Francia — pavimento costituito da pezzi di lunghezza casuale e serie di larghezze, disposte in direzione parallela
  • Ramponi, a parquet, di parquet, di pezzi della stessa dimensione, con taglio raso ad angolo retto, con angolo di 45 gradi rispetto alla direzione della parete o dell'attenzione
  • Modelli ungheresi — parquet formate di parti delle stesse dimensioni, con estremità tagliate a un angolo di 45 e 60 gradi, che sono poste fine a un angolo retto o a un angolo di 120 gradi, formando modelli paralleli.
  • Il legno stratificato non deve essere confuso con la plastica laminata o la carta. Alcuni moderni pannelli stratificati moderni utilizzano una rappresentazione fotografica del legno sulla carta o sulla carta che si applica ai pannelli di fibre ad alta densità o a un prodotto simile. Questo tipo di pellicola non è levigato e non può essere levigato e rinnovato come legno massiccio.
  • Rivestimenti multistrato per pavimentazione — pavimentazione in legno di spessore superiore di almeno 2.5 millimetri prima dell'installazione
  • Parquet — pavimentazione in legno con uno strato superiore di spessore di almeno 2.5 millimetri prima dell'installazione
  • Pannelli per pavimenti — Unità di deposizione preassemblata, costituita da parquet
  • Una planata, disponibile in diverse larghezze, con incastro a linguetta e scanalata, da scanalatura o con spigoli lisci che mancheranno semplicemente di testa l'uno contro l'altro
  • Parquet in legno solidi — blocchi di legno uniforme — di solito quercia — di quercia da spina di pesce, mattoni, scale o formazione di cestello di pesce
  • Parquet solidi in legno — fabbricati con sezioni colorate di legno duro variate per creare patch decorative. Questo tipo di pavimento è generalmente consentito per acclimatazione all'edificio in cui è necessario, in quanto il contenuto di umidità del legno può variare. Ciò è causa di espansione e di contrazione, per cui il legno ha bisogno di tempo per stabilizzarsi.
  • Parquet parquet presentate in un insieme pari o superiore a strisce a larghezza casuale
  • Impiallacciatura singolo sottile o impiallacciato di legno incollato a una base di impiallacciatura. I piani per impiallacciatura sono in genere "galleggianti" — il che significa che non sono fissati a un sottopiano. Si trovano su schiuma o sughero in sughero e devono presentare una superficie piana, anche superficiale.
  • Pannelli di legno — pavimenti di lamelle o blocchi di legno larghi circa 3 pollici e 9 centimetri lunghi e nove pollici, a spina di pesce, basket-armatura e altri motivi geometrici
  • La pellicola di legno (pellicola di legno) contiene sottili strati di legno incollati a una base prodotta
  • Tavole di legno — di lunghezza pari o superiore a 10 centimetri
  • Nastri di legno — i pannelli di legno sono più ristretti e più brevi rispetto alle tavole e dispongono di un massimo di tre strisce di legno per lavagna.

Link diretti