Testimonianza aziendale:

Meno burocrazia, più tempo per innovare

Meno burocrazia, più tempo per innovare

Se potrei sintetizzare i vantaggi degli accordi commerciali per noi, si tratterebbe della riduzione del carico di tempo.

Jan Sova
coproprietario, Workswell

Workswell progetta e produce telecamere per immagini termiche, sistemi e soluzioni per la prevenzione degli incendi, l'agricoltura, la sicurezza, lo screening medico e altro ancora.

I prodotti rientrano nella categoria dei "beni a duplice uso", il che significa che hanno il potenziale per essere utilizzati per scopi sia civili che militari e pertanto sono altamente regolamentati. L'importazione e l'esportazione di beni a duplice uso possono essere complesse. Le videocamere per immagini termiche della Workswell, ad esempio, sono prodotti molto specifici e richiedono permessi e licenze per la vendita, oltre alla consueta documentazione di esportazione. Tutto ciò significa una cosa: documentazione. I gruppi di lavoro e amministrativi di Workswell ritengono che le vendite nel quadro di un accordo commerciale comportino una "riduzione degli oneri amministrativi". L'intero processo di esportazione è più agevole, il che ha effetti di vasta portata sulle loro attività.

Controllo doganale

Con i clienti di tutto il mondo, il sig. Sova vede una grande differenza tra fare affari con un accordo commerciale e senza un accordo. Spiega gli effetti a catena delle procedure amministrative semplificate: "La riduzione dei costi amministrativi incide direttamente sui prezzi dei prodotti, in modo che le nostre tecnologie diventino più competitive". I clienti beneficiano di questa tariffazione economica e anche di una consegna più rapida, in quanto vi sono minori ritardi nelle dogane. Non sorprende che, per Workswell, "le vendite siano certamente aumentate a seguito degli accordi commerciali", secondo Sova.

La riduzione delle formalità amministrative stimola l'occupazione

Inoltre, quando Workswell riduce i costi amministrativi, coglie sempre l'opportunità di reinvestire nella propria tecnologia. Ciò è necessario per mantenere l'impresa all'avanguardia e ha il vantaggio di creare più posti di lavoro a livello locale, in quanto può assumere un maggior numero di sviluppatori. Oggi Workswell impiega 24 persone nella Repubblica ceca. Sostiene inoltre l'economia locale acquistando, ove possibile, localmente. Ad esempio, la maggior parte dei loro componenti meccanici è acquistata nella Repubblica ceca.

Come tutte le PMI sanno, le procedure amministrative possono consumare molte ore di lavoro. Riducendo tale onere, gli accordi commerciali producono effetti positivi sul servizio clienti di Workswell, sulla sua tecnologia e, in ultima analisi, sulle sue entrate.

Diventare un attore globale

Nel 2010 Sova e due dei suoi colleghi studenti di ingegneria presso l'Università tecnica ceca hanno creato questa start-up a Praga. Il sig. Sova afferma che la società era "orientata all'esportazione fin dall'inizio, a partire dall'Europa e successivamente in tutto il mondo". Essa ha condotto ricerche su Internet e ha partecipato a fiere commerciali per individuare i potenziali clienti e collegarsi con essi. Nell'arco di tre anni di attività, le esportazioni sono state effettivamente effettuate. Entro il 2020 solo il 15 % delle vendite di Workswell era destinato al mercato ceco, con il 50 % delle vendite effettuate al di fuori dell'UE verso paesi quali Cile, Corea del Sud, Moldova, Israele, Turchia, Canada, Giappone e altri paesi.

Nel complesso, preferiamo vendere ai paesi con accordi commerciali.

Jan Sova
Workswell
Condividi questa pagina:

Link diretti