Testimonianza aziendale:

Cibersicurezza e circolo di fiducia

Cibersicurezza e circolo di fiducia

Il settore della cibersicurezza e gli accordi commerciali dell'UE condividono una base comune — fiducia! Compumatica è un'impresa familiare con sede nei Paesi Bassi che inizierà ad esportare in Giappone grazie all'accordo commerciale dell'UE. Poiché le imprese di tutto il mondo segnalano un aumento degli attacchi informatici, l'importanza e il valore delle soluzioni di cibersicurezza sono necessariamente aumentati. È in questo contesto che Compumatica interviene con quasi 30 anni di esperienza in materia di cifratura e sicurezza delle reti. Questa impresa olandese sviluppa, produce e attua soluzioni di elevata sicurezza ai problemi di cibersicurezza.

Dopo una graduale espansione oltre i confini olandesi e l'Europa, nel 2015 la società ha iniziato a negoziare con il principale fornitore giapponese di servizi di pubblica utilità per rendere sicuri i sistemi informatici, noti come tecnologia SCADA di prossima generazione.

Un contesto imprenditoriale affidabile

L' accordo di partenariato economico UE-Giappone facilita gli scambi transfrontalieri creando una cultura della fiducia e un'atmosfera positiva per le imprese. NORT Van Schayik, comproprietario e responsabile dello sviluppo delle imprese presso Compumatica, afferma che le imprese giapponesi hanno una visione molto favorevole dell'Europa all'interno del settore, "siamo una regione neutra che è molto importante per la cibersicurezza". Van Schayik afferma inoltre che l'attuazione del regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD) ha conferito alle imprese europee un vantaggio distinto, in quanto dimostra quanto siamo importanti in Europa per quanto riguarda la cibersicurezza. Secondo Van Schayik, i clienti asiatici apprezzano questo approccio prudente, che crea "fiducia reciproca e collaborazione".

Ad esempio, la fiducia è fondamentale per quanto riguarda i protocolli di rete, che sono insiemi di norme che consentono ai dispositivi connessi di comunicare tra loro. Il Giappone ha un proprio protocollo di rete specifico per il settore industriale, che è protetto e non può essere introdotto al di fuori del Giappone. Tuttavia, la maggiore fiducia tra l'UE e il Giappone, promossa dall'accordo commerciale, ha portato all'apertura del Giappone in questo settore, creando opportunità per le imprese dell'UE come Compumatica.

Viaggi di lavoro gratuiti

L'accordo di partenariato economico UE-Giappone ha inoltre rafforzato la cooperazione tra le due regioni in materia di mobilità delle persone, che ha beneficiato direttamente di Compumatica. Il sig. Van Schayik e il suo personale si recano in Giappone due o tre volte all'anno per negoziare con i loro clienti. A tal fine, hanno potuto beneficiare delle disposizioni dell'accordo UE-Giappone per i viaggi di lavoro che consentono ai visitatori di breve durata per motivi professionali per un periodo massimo di 90 giorni.

La stabilità del contesto imprenditoriale consente a imprese come Compumatica di investire tempo e denaro nelle relazioni con i loro clienti giapponesi. I flussi di fiducia tra il Giappone e l'UE in quanto entrambi condividono valori sull'importanza di trattare i dati con la massima attenzione. Questo circolo virtuoso di stabilità, fiducia e l'accordo commerciale UE-Giappone costituiscono la pietra angolare delle relazioni commerciali a lungo termine di Compumatica.

Condividi questa pagina:

Link diretti